IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Il Comandante Mark

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mark il comandante
insinuatore


Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Il Comandante Mark   Lun Ago 29, 2011 10:11 am

buongiorno a tutti

visto che non c'è un topic dedicato alla collana ARALDO provvedo ad aprirlo facendo subito una domanda agli amici che frequentano questo forum

Perchè tra le collane BONELLI quella del Piccolo Ranger e ARALDO hanno mostrato sempre più scarso interesse da parte dei collezionisti......fino al punto da figurare come le due serie più deprezzate degli ultimi anni nel mercato del collezionismo?

un saluto
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
lupo
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Lun Ago 29, 2011 1:08 pm

effettivamente la piccolo ranger e la araldo hanno subito più di zagor e tex della crisi ma se la p.r. sembra essere letteralmente crollata l'araldo bisogna dire tiene!
poi se vogliamo prendere in considerazione i pezzi più pregiati della serie - per l'araldo 3, 1 e 2.. per la piccolo ranger il 31 e la fascia 30/40- sembra caro comandante che i prezzi non siano scesi

un 3 araldo era a 1000 euro 3 anni fa....... ed è a poco più di 1000 ora.
e la fascia 30/40 p.r. non te la regala nessuno
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1869
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Ven Set 02, 2011 8:29 am

diciamo che son finiti i tempi del 32 PRanger a 3-4-5000 euro. Oggi a 1500 cominci a portarlo via in quasi ottimo stato... 600-800 in buono stato.
Questo sta a significare che la "mistificazione", perdonate il termine un pò offensivo ma tant'è, di mercato degli anni 2004/2007 ha seminato veri e propri inganni sul collezionismo a fumetti.
Il 32 rimane un pezzo davvero raro, tra l'altro con problemi tecnici e strutturali del fumetto, ma il vero prezzo dell'albo è a mio avviso più quello di oggi... 2000 euro

Araldo... il discorso è sempre il solito: crisi o non crisi nessuno ti offre un numero 3, pezzo chiave della serie, a meno di mille, poi da vedere in che condizioni di conservazione... perfetto da edicola siamo sulle 1500. E' vero però che si sono "livellati" i prezzi per il materiale un pò più comune della serie... ad esempio, le fasce sopra al 100 vengono "sbolognate" con un 30-40% in meno rispetto a qualche anno fa.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Dom Set 04, 2011 10:30 am

Scusate l' intromissione ma essendo avvezzo a frequentare fiere forse i problemi a monte sono di altra natura ovvero dovuti: 1) la diffusione della testata, 2) il numero di persone che la colleziona, 3) all'opera in sè
Tex e Zagor sono testate che ancora escono in edicola e che io come molti miei amici compriamo regolarmente, mentre il comandante Mark e il piccolo Ranger sono sepolte da anni nei ricordi dei lettori con gli ....anta anni e passa come me, quindi non ci sono nuovi collezionisti legati alla scoperta in edicola ed il numero di chi legge e colleziona le due suddette testate e legato solo alla memoria ed è cronologicamente destinato a diminuire col tempo, dall'altro canto le storie del piccolo Ranger perlopiù non hanno mai raggiunto picchi di elevata bravura sia nelle sceneggiature che nei disegni ( a parte alcune storie ), mentre quelle del comandante Mark sono stilisticamente notevoli ed hanno comunque un mix accattivante per chi le legge, storia a parte per i due eroi maggiomente seguiti Tex e Zagor per cui non spendo neanche una parola visto il vasto materiale eseistente su questo sito.
Facendo una vaga statistica penso che su 100 collezionisti bonelliani in Italia 50 sono per Tex, 35 per Zagor, 10 per il comandante Mark e 5 per il piccolo Ranger ( da notare che alcuni hanno tutta la bonelli/audace e quindi collezionano anche quest' ultima testata per dovere di cronaca ).
Quindi non mi stupisce un crollo di prezzo su pezzi comunque veramente rari come il 32 del piccolo ranger od altri ( infatti il 32 naviga ancora a cifre altissime comunque ) visto l'esiguo numero di collezionisti esistenti, che creano la richiesta, l'offerta forse è addirittura abbondante; inoltre è da notare che ormai il prezzo lo fa lo stato di conservazione a prescindere dalla rarità vera e propria, lo stato edicola - magazzino impera in tutte le fiere ed un pezzo in ottimo stato di solito riesce si e no a quotarsi al 50% dell'albo perfetto ( vedi quotazioni dei tex ).
Traendo spunto dagli interventi precedenti non parlerei di mistificazioni ma bensi di adattamento del mercato infatti sono pienamente d'accordo sul fatto che i commercianti in possesso di pezzi rari e belli se li tengano da parte ed in questo momento di crisi svendano solamente pezzi dal buono in giù, basta guardarsi in giro e si trova una marea di materiale in condizioni e ai prezzi più svariati e chi può in questo momento ha veramente spazio per affari d'oro, beati loro .....
Tornare in alto Andare in basso
mark il comandante
insinuatore


Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Dom Set 04, 2011 11:55 am

Admin ha scritto:
diciamo che son finiti i tempi del 32 PRanger a 3-4-5000 euro. Oggi a 1500 cominci a portarlo via in quasi ottimo stato... 600-800 in buono stato.
Questo sta a significare che la "mistificazione", perdonate il termine un pò offensivo ma tant'è, di mercato degli anni 2004/2007 ha seminato veri e propri inganni sul collezionismo a fumetti.
Il 32 rimane un pezzo davvero raro, tra l'altro con problemi tecnici e strutturali del fumetto, ma il vero prezzo dell'albo è a mio avviso più quello di oggi... 2000 euro

Araldo... il discorso è sempre il solito: crisi o non crisi nessuno ti offre un numero 3, pezzo chiave della serie, a meno di mille, poi da vedere in che condizioni di conservazione... perfetto da edicola siamo sulle 1500. E' vero però che si sono "livellati" i prezzi per il materiale un pò più comune della serie... ad esempio, le fasce sopra al 100 vengono "sbolognate" con un 30-40% in meno rispetto a qualche anno fa.

bhe però bisogna vedere se il numero chiave della piccolo ranger veniva effettivamente venduto a 3000 euro qualche anno fa per dire che il prezzo era quello. Oggi lo troviamo su ebay a 2000 euro in buono ottimo stato quindi la differenza non è molta considerando il calo del mercato.Il discorso per l'araldo lo quoto anche se di numeri tosti in giro per le aste se ne vedono pochi.....a quelle cifre.
Tornare in alto Andare in basso
mark il comandante
insinuatore


Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Dom Set 04, 2011 12:06 pm

GIANBART ha scritto:
Scusate l' intromissione ma essendo avvezzo a frequentare fiere forse i problemi a monte sono di altra natura ovvero dovuti: 1) la diffusione della testata, 2) il numero di persone che la colleziona, 3) all'opera in sè
Tex e Zagor sono testate che ancora escono in edicola e che io come molti miei amici compriamo regolarmente, mentre il comandante Mark e il piccolo Ranger sono sepolte da anni nei ricordi dei lettori con gli ....anta anni e passa come me, quindi non ci sono nuovi collezionisti legati alla scoperta in edicola ed il numero di chi legge e colleziona le due suddette testate e legato solo alla memoria ed è cronologicamente destinato a diminuire col tempo, dall'altro canto le storie del piccolo Ranger perlopiù non hanno mai raggiunto picchi di elevata bravura sia nelle sceneggiature che nei disegni ( a parte alcune storie ), mentre quelle del comandante Mark sono stilisticamente notevoli ed hanno comunque un mix accattivante per chi le legge, storia a parte per i due eroi maggiomente seguiti Tex e Zagor per cui non spendo neanche una parola visto il vasto materiale eseistente su questo sito.
Facendo una vaga statistica penso che su 100 collezionisti bonelliani in Italia 50 sono per Tex, 35 per Zagor, 10 per il comandante Mark e 5 per il piccolo Ranger ( da notare che alcuni hanno tutta la bonelli/audace e quindi collezionano anche quest' ultima testata per dovere di cronaca ).
Quindi non mi stupisce un crollo di prezzo su pezzi comunque veramente rari come il 32 del piccolo ranger od altri ( infatti il 32 naviga ancora a cifre altissime comunque ) visto l'esiguo numero di collezionisti esistenti, che creano la richiesta, l'offerta forse è addirittura abbondante; inoltre è da notare che ormai il prezzo lo fa lo stato di conservazione a prescindere dalla rarità vera e propria, lo stato edicola - magazzino impera in tutte le fiere ed un pezzo in ottimo stato di solito riesce si e no a quotarsi al 50% dell'albo perfetto ( vedi quotazioni dei tex ).
Traendo spunto dagli interventi precedenti non parlerei di mistificazioni ma bensi di adattamento del mercato infatti sono pienamente d'accordo sul fatto che i commercianti in possesso di pezzi rari e belli se li tengano da parte ed in questo momento di crisi svendano solamente pezzi dal buono in giù, basta guardarsi in giro e si trova una marea di materiale in condizioni e ai prezzi più svariati e chi può in questo momento ha veramente spazio per affari d'oro, beati loro .....

credi che la bellezza delle storie possa avere qualche valenza sul collezionare la serie? Forse si se pensiamo che Akim della bonelli non ha nessun valore collezionistico e le storie erano per me bruttissime. E su Judas vale lo stesso discorso.
Però ci sono delle belle cose che non meritano lo stesso discorso e mi riferisco alla storia del west che si raggiunge delle quotazioni discrete su certi pezzi ma sostanzialmente è "giù di corda" anch'essa.
Non posso che essere daccordo su quanto affermi della bellezza stilistica delle storie di Mark Wink purtroppo non da tutti apprezzate.
Tornare in alto Andare in basso
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Dom Set 04, 2011 3:55 pm

Su questo avrei da obbiettare perchè conosco molti collezionisti e quasi tutti collezionano per passione ovvero in ricordo dei bei tempi andati ( quelli da ragazzo ), io ad esempio la Akim me la sono divorata proprio da ragazzo nel senso vero e proprio sia per il disegno un pò grezzo quasi infantile sia per le storie fantastiche e a distanza di anni ho un bel ricordo e non è detto che prima o poi non me la rilegga.
Mark ha un altra valenza: la rivoluzione americana, l' onore, l'amicizia, il buono e il cattivo, tutti argomenti validi e appassionanti per noi ragazzi del '60, ma che per il personaggio si fondavano sul successo di un altro grande personaggio dei fumetti il grande Blek macigno e quindi trovavano terreno fertile sia nelle nuove generazioni che in quelle di ieri,
Infatti ancora oggi questi personaggi hanno seguito e sono collezionati da un buon numero di persone di varie età; storia diversa riguardo la storia del west che per me deve la sua parziale fortuna alle collane allegate, difatto il più collezionato della serie è il ragazzo del far west, poi ci sono i lobo kid, rio kid, gunman, i tre bill, etc. etc...
La storia del west è stata svariate volte ristampata con alterne fortune ma non è una serie fondamentale di cui non si può fare a meno, anche se devo fare tanto di cappello al grande D'antonio per l'opera compiuta; così i pezzi più pregiati e rari non sono della storia del west ( a parte il n° 1 con poster ) ma delle altre serie allegate che in alcuni casi sono delle piccole opere d'arte e qui sta il dilemma, per queste poche cose si colleziona tutta la serie ( come fanno molti ) perchè comunque è di pregevole fattura nell' insieme o come altri fanno si collezionano solo le cose che piacciono ?
Quindi come vedi la bellezza della storia incide moltissimo nel collezionista ed è determinante per le scelte da fare; io da parte mia leggo molto ( e di tutto ) e colleziono molto ( non tutto purtroppo ) e molte volte riprendo in mano cose che prima non avevo apprezzato appieno ma col tempo ho riscoperto, quindi leggete per conoscere e l'unica cosa che mi sento di dire.
Tornare in alto Andare in basso
francazzi
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi
avatar

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 19.06.11
Località : como

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Mar Set 06, 2011 1:39 pm

GIANBART ha scritto:
Su questo avrei da obbiettare perchè conosco molti collezionisti e quasi tutti collezionano per passione ovvero in ricordo dei bei tempi andati ( quelli da ragazzo ), io ad esempio la Akim me la sono divorata proprio da ragazzo nel senso vero e proprio sia per il disegno un pò grezzo quasi infantile sia per le storie fantastiche e a distanza di anni ho un bel ricordo e non è detto che prima o poi non me la rilegga.
Mark ha un altra valenza: la rivoluzione americana, l' onore, l'amicizia, il buono e il cattivo, tutti argomenti validi e appassionanti per noi ragazzi del '60, ma che per il personaggio si fondavano sul successo di un altro grande personaggio dei fumetti il grande Blek macigno e quindi trovavano terreno fertile sia nelle nuove generazioni che in quelle di ieri,
Infatti ancora oggi questi personaggi hanno seguito e sono collezionati da un buon numero di persone di varie età; storia diversa riguardo la storia del west che per me deve la sua parziale fortuna alle collane allegate, difatto il più collezionato della serie è il ragazzo del far west, poi ci sono i lobo kid, rio kid, gunman, i tre bill, etc. etc...
La storia del west è stata svariate volte ristampata con alterne fortune ma non è una serie fondamentale di cui non si può fare a meno, anche se devo fare tanto di cappello al grande D'antonio per l'opera compiuta; così i pezzi più pregiati e rari non sono della storia del west ( a parte il n° 1 con poster ) ma delle altre serie allegate che in alcuni casi sono delle piccole opere d'arte e qui sta il dilemma, per queste poche cose si colleziona tutta la serie ( come fanno molti ) perchè comunque è di pregevole fattura nell' insieme o come altri fanno si collezionano solo le cose che piacciono ?
Quindi come vedi la bellezza della storia incide moltissimo nel collezionista ed è determinante per le scelte da fare; io da parte mia leggo molto ( e di tutto ) e colleziono molto ( non tutto purtroppo ) e molte volte riprendo in mano cose che prima non avevo apprezzato appieno ma col tempo ho riscoperto, quindi leggete per conoscere e l'unica cosa che mi sento di dire.
quoto in tutto e per tutto il giovane gianbart Laughing io sono un vecchiaccio di 60 anni però le storie di Akim non mi ricordo che avessero quel bel disegno di cui parla (Pedrazza, misembra).... si qualche bell'avventura di Renzi.
E sono soprattutto d'accordo con lui su quanto concerne D'antonio e la sua serie... non così fondamentale da non poterne fare a meno.
e già Wink
Tornare in alto Andare in basso
lupo
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Ven Set 09, 2011 1:16 pm

francazzi ha scritto:
GIANBART ha scritto:
Su questo avrei da obbiettare perchè conosco molti collezionisti e quasi tutti collezionano per passione ovvero in ricordo dei bei tempi andati ( quelli da ragazzo ), io ad esempio la Akim me la sono divorata proprio da ragazzo nel senso vero e proprio sia per il disegno un pò grezzo quasi infantile sia per le storie fantastiche e a distanza di anni ho un bel ricordo e non è detto che prima o poi non me la rilegga.
Mark ha un altra valenza: la rivoluzione americana, l' onore, l'amicizia, il buono e il cattivo, tutti argomenti validi e appassionanti per noi ragazzi del '60, ma che per il personaggio si fondavano sul successo di un altro grande personaggio dei fumetti il grande Blek macigno e quindi trovavano terreno fertile sia nelle nuove generazioni che in quelle di ieri,
Infatti ancora oggi questi personaggi hanno seguito e sono collezionati da un buon numero di persone di varie età; storia diversa riguardo la storia del west che per me deve la sua parziale fortuna alle collane allegate, difatto il più collezionato della serie è il ragazzo del far west, poi ci sono i lobo kid, rio kid, gunman, i tre bill, etc. etc...
La storia del west è stata svariate volte ristampata con alterne fortune ma non è una serie fondamentale di cui non si può fare a meno, anche se devo fare tanto di cappello al grande D'antonio per l'opera compiuta; così i pezzi più pregiati e rari non sono della storia del west ( a parte il n° 1 con poster ) ma delle altre serie allegate che in alcuni casi sono delle piccole opere d'arte e qui sta il dilemma, per queste poche cose si colleziona tutta la serie ( come fanno molti ) perchè comunque è di pregevole fattura nell' insieme o come altri fanno si collezionano solo le cose che piacciono ?
Quindi come vedi la bellezza della storia incide moltissimo nel collezionista ed è determinante per le scelte da fare; io da parte mia leggo molto ( e di tutto ) e colleziono molto ( non tutto purtroppo ) e molte volte riprendo in mano cose che prima non avevo apprezzato appieno ma col tempo ho riscoperto, quindi leggete per conoscere e l'unica cosa che mi sento di dire.
quoto in tutto e per tutto il giovane gianbart Laughing io sono un vecchiaccio di 60 anni però le storie di Akim non mi ricordo che avessero quel bel disegno di cui parla (Pedrazza, misembra).... si qualche bell'avventura di Renzi.
E sono soprattutto d'accordo con lui su quanto concerne D'antonio e la sua serie... non così fondamentale da non poterne fare a meno.
e già Wink

cosa avete contro la storia del west Evil or Very Mad ?


Ultima modifica di lupo il Lun Set 12, 2011 1:05 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1869
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Lun Set 12, 2011 10:25 am

GIANBART ha scritto:

Traendo spunto dagli interventi precedenti non parlerei di mistificazioni ma bensi di adattamento del mercato infatti sono pienamente d'accordo sul fatto che i commercianti in possesso di pezzi rari e belli se li tengano da parte ed in questo momento di crisi svendano solamente pezzi dal buono in giù, basta guardarsi in giro e si trova una marea di materiale in condizioni e ai prezzi più svariati e chi può in questo momento ha veramente spazio per affari d'oro, beati loro .....

per "mistificazioni" Gianbart intendo la risultanza di un periodo dove tutti si sono buttati dentro generando uno sballamento delle quotazioni dei fumetti: su ebay, poi seguito dai mercanti di fiere, l'1 di DYlag Dog a 450, l'1 di Mister No a 150... fumetti che fino a quel momento valevano almeno 3 volte di meno. Compratori folli? venditori col rilancio? non lo so... forse tutti e due fatto è che quelle cifre oggi non si ripetono più... a parte qualcuno che non meno di quattro mesi fa al banco di Reggio prezzava ancora 500 euro l'1 di DD.
Io stesso su ebay vendetti, senza autorilanciarmi, similspillati a 180 euro l'uno affraid

Si trattò di una sorta di "frenesia incontrollata da asta" che fece precedente anche nelle mostre mercato del fumetto.
Se passavi da un banco e dicevi che su ebay certi albi li prendevi alla metà del prezzo i titolari dello stand si incazzavano, giustamente...
... ma a me è anche succeso di sentirmi dire :" Guarda che questo su ebay è passato a più di quanto che te lo sto mettendo io" e cioè... 120 euro (52 Collana Rodeo rfw, prezzato nella fiera precedente 60 guarda caso raddoppiato solo perchè in asta un pazzo lo aveva cliccato a 150 euro).
Si adeguamento del mercato ma anche qualche fio de na mignotta Wink



Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
tex85
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Ven Ott 14, 2011 8:07 am

non sono un esperto, ma gli Araldo Mark mi li ricordo venduti a 10 euro sopra il numero 120 non più di 4 anni fa.
oggi a 2-4 euro non se li fila più nessuno.
qualcuno sa dirmi quali erano le tirature del mark attorno al 120-200?
grazie
Tornare in alto Andare in basso
Lehane
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Sab Ott 15, 2011 12:11 pm

tex85 ha scritto:
non sono un esperto, ma gli Araldo Mark mi li ricordo venduti a 10 euro sopra il numero 120 non più di 4 anni fa.
oggi a 2-4 euro non se li fila più nessuno.
qualcuno sa dirmi quali erano le tirature del mark attorno al 120-200?
grazie

quoto quanto dici sul deprezzamento dei mark Araldo. Wink

Sulle tirature posso tentare di abbozzare una mia stima sulla scia di ricordi molto annebbiati:20-25000 copie??
Tornare in alto Andare in basso
tex85
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Lun Ott 17, 2011 3:01 pm

Lehane ha scritto:
tex85 ha scritto:
non sono un esperto, ma gli Araldo Mark mi li ricordo venduti a 10 euro sopra il numero 120 non più di 4 anni fa.
oggi a 2-4 euro non se li fila più nessuno.
qualcuno sa dirmi quali erano le tirature del mark attorno al 120-200?
grazie

quoto quanto dici sul deprezzamento dei mark Araldo. Wink

Sulle tirature posso tentare di abbozzare una mia stima sulla scia di ricordi molto annebbiati:20-25000 copie??

grazie lehane Wink ora so che un fumetto che ha tiratura di 20mila copie non può costare 10 euro anche se perfetto e anche se ne fossero rimaste solo 5000 copie in circolo
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1869
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   Dom Nov 13, 2011 11:11 am

tex85 ha scritto:
Lehane ha scritto:
tex85 ha scritto:
non sono un esperto, ma gli Araldo Mark mi li ricordo venduti a 10 euro sopra il numero 120 non più di 4 anni fa.
oggi a 2-4 euro non se li fila più nessuno.
qualcuno sa dirmi quali erano le tirature del mark attorno al 120-200?
grazie

quoto quanto dici sul deprezzamento dei mark Araldo. Wink

Sulle tirature posso tentare di abbozzare una mia stima sulla scia di ricordi molto annebbiati:20-25000 copie??

grazie lehane Wink ora so che un fumetto che ha tiratura di 20mila copie non può costare 10 euro anche se perfetto e anche se ne fossero rimaste solo 5000 copie in circolo

beh la tiratura è importante, gli ultimi numeri di Mister No,che vendevano ormai pochissimo, quotano qualche euro in più ... e cosi anche le fascie finali di molte testate.
L'ultimo dell'1-29 di Tex quota qualcosa di più rispetto ai 3-4 numeri precedenti. La Jacula etc etc...
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il Comandante Mark   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il Comandante Mark
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» COMANDANTE MARK
» I "SOLDATINI" DI PIOMBO
» HOT TOYS: 1/4 IRON MAN2 - MARK IV BUST
» TURA SATANA di Mark Alfrey
» MARK SHEPPARD

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Collezionismo-
Andare verso: