IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Fumetto erotico: un crollo nel mercato?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lupo
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioTitolo: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Gio Giu 14, 2012 11:04 am

Ragazzi volevo sapere che ne pensate della crisi che ha investito il fumetto erotico negli ultimi anni. E' indubbio infatti che il genere sexy abbia subito le conseguenze del crollo del mercato più di altre testate.
Secondo voi perchè?
Tornare in alto Andare in basso
Condor2000
sempre in malafede
sempre in malafede


Messaggi : 188
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Gio Giu 14, 2012 2:59 pm

Non colleziono questo genere, ma credo sia per motivi generazionali.
Questo tipo di fumetto credo abbia molta presa su coloro che lo leggevano in tempi nei quali certe cose erano "proibite" e godevano del relativo fascino, ma oramai da oltre 30 anni l'erotismo é stato sdoganato da tutti i mass-media ed é parte integrante della nostra società, difficile creare nuovo appeal, in questo senso, per tali pubblicazioni, se non appunto creato dal fattore nostalgia.
Tornare in alto Andare in basso
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Gio Giu 14, 2012 3:47 pm

che dirti ? io di fumetti e relativo mercato ci capisco ben poco: mi ricordo quelli dei anni ottanta che erano fin troppo espliciti all'interno..... uccelli e bernarde impazzavano!poi improvvisamente sparirono, anche perchè gli uccelloni e le bernarde si potevano vedere davvero su riviste tipo Men con le varie pornostar dell'epoca quali Cicciolina e Lilli Carati.

è possibile che si collezioni, o si sia collezionato il fumetto erotico, per un fatto puramente romantico perchè le storie erano semplicemente ridicole..... qualcosa ho letto . E che in presenza di "affari di cuore" il mercato sia salito e sceso. Però, a dar un colpo d'occhio a ebay di offerta ce ne sarabbe pure, e congrua.Forse è andato in disgrazia assieme a tutta la baracca alien
Tornare in alto Andare in basso
The Colour
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 15.05.11
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Gio Giu 14, 2012 6:31 pm

La crisi del mercato ha purtroppo preso un po tutto il fumetto, ma credo di poter affermare con una certa sicurezza che alcune tipologie hanno risentito più di altre: gli erotici sono tra questi. Peccato perchè avevano avuto un discreto boom nel quinquennio 2003-2008, raccogliendo attorno ad alcune collane come Lucifera, Jacula, Biancaneve,Terror e Oltretomba un buonissimo numero di collezionisti (anche giovani). E' vero che con la crisi vi è l'opportunità per molti di chiudere le proprie serie incomplete....... ma è anche vero il collezionista maniacale non ha nulla da ricavare da questa crisi, men che meno quello di erotici. Ad esempio un bel numero uno di Jacula o Terror non lo trovi facilmente Crying or Very sad
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1869
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Ven Giu 15, 2012 8:26 am

Troppa gente che si è buttata dentro e che, una volta uscita dal giocattoletto ebay, ha lasciato un vuoto che prima era riempito dal nulla... gente che col fumetto c'entrava come i c°°°i a merenda. Questa è la mia idea! forse anarchica, ma è la mia idea su questa "ipotetica" crisi del mercato! Faccio presente che su ebay, considerato una sorta di mercato dei poveri, si sono avuti anni di vendite clamorose (compreso l'erotico), altrochè fiere del fumetto, dove si sono fiondati molti personaggi "strani", spinti solo dalla "questione lucrativa"! ne ricordo uno con 800 feed su un nick e 1300 sul secondo nick, noto per essere collezionista di raccoltine di Tex Serie Rossa (sembrava una specie di riferimento collezionistico texiano su ebay) che non sapeva un cazzo in generale... non conosceva un cazzo di Tex, serie rossa compresa... ma, semplicemente, aveva 23 anni e sbrigava faccende per se e per qualche pezzo grosso. Ma si, lo chiamavamo il "faccendiere",tra l'altro aveva anche il nick di un famoso personaggio dei fumetti solo perchè suonava bene. Un giorno mi ha chiamato per delle strisce e sono bastati 30 secondi per capire con chi avevo a che fare.

Per il fumetto erotico posso dire... personalmente ne possedevo da tempo molte serie, ma 7-8 anni fa ho cominciato a prendere delle cose nuove su ebay e ho constatato che 90 volte su 100 chi me lo vendeva non sapeva nulla di sexy.

Insomma che sia entrata questa giostra piena di faccendieri a gonfiare le cose e poi ne sia uscita, non può tendenzialmente permettere di parlare di crollo del genere erotico. Poi esistono delle vere curve di flessione o di picco che potrebbero essere analizzate guardando altri aspetti
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
il giudice colt
sempre in malafede
sempre in malafede


Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : miami

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Ven Giu 15, 2012 7:32 pm

Admin ha scritto:
Troppa gente che si è buttata dentro e che, una volta uscita dal giocattoletto ebay, ha lasciato un vuoto che prima era riempito dal nulla... gente che col fumetto c'entrava come i c°°°i a merenda. Questa è la mia idea! forse anarchica, ma è la mia idea su questa "ipotetica" crisi del mercato! Faccio presente che su ebay, considerato una sorta di mercato dei poveri, si sono avuti anni di vendite clamorose (compreso l'erotico), altrochè fiere del fumetto, dove si sono fiondati molti personaggi "strani", spinti solo dalla "questione lucrativa"! ne ricordo uno con 800 feed su un nick e 1300 sul secondo nick, noto per essere collezionista di raccoltine di Tex Serie Rossa (sembrava una specie di riferimento collezionistico texiano su ebay) che non sapeva un cazzo in generale... non conosceva un cazzo di Tex, serie rossa compresa... ma, semplicemente, aveva 23 anni e sbrigava faccende per se e per qualche pezzo grosso. Ma si, lo chiamavamo il "faccendiere",tra l'altro aveva anche il nick di un famoso personaggio dei fumetti solo perchè suonava bene. Un giorno mi ha chiamato per delle strisce e sono bastati 30 secondi per capire con chi avevo a che fare.

Per il fumetto erotico posso dire... personalmente ne possedevo da tempo molte serie, ma 7-8 anni fa ho cominciato a prendere delle cose nuove su ebay e ho constatato che 90 volte su 100 chi me lo vendeva non sapeva nulla di sexy.

Insomma che sia entrata questa giostra piena di faccendieri a gonfiare le cose e poi ne sia uscita, non può tendenzialmente permettere di parlare di crollo del genere erotico. Poi esistono delle vere curve di flessione o di picco che potrebbero essere analizzate guardando altri aspetti

pienamente d'accordo sulle curve del mercato Wink . Sono troppe le chiacchiere, le ipotesi, le teorie sulla crisi del mercato dei fumetti, in realtà il boooooommmm cherry cherry cherry della metà degli anni duemila è semplicemente spiegabile con quello che tu hai appena esposto, non sono addentro ma aggiungo che non è difficile vedere che oggi fumetti pregiati d'antiquariato sono al doppio di 8 anni fa.
Tornare in alto Andare in basso
aminoacid2000
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Sab Giu 16, 2012 10:16 am

Io ho seguito un pochino Druna, protagonista di storie post atomiche a dir poco ridicole, solo perchè attratto da quella caterva di particolari pennellati dal maestro Eleuteri Serpieri. Temo d altronde, che stiamo parlando di fumetto erotico cosiddetto di serie B .. ma sapete oggi ho capito che non vi è nessuna differenza di contenuti tra le due categorie: Druna viene posseduta da mille figuri umani o pseudo del day after, e le povere Messalina, Isabella, Jacula, Maghella eccetera.....da figuri più divertenti
Differenze? nessuna. Neanche applicate in tema di crisi del settore "fumetto erotico", le eroine popolari non ce l'han fatta a tenere il passo, Druna invece mantiene un posto nel gota del fumetto d'autore direi del tutto immeritatamente.
Ma come ho fatto What a Face ?
Tornare in alto Andare in basso
lupo
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Sab Giu 16, 2012 5:27 pm

aminoacid2000 ha scritto:
Io ho seguito un pochino Druna, protagonista di storie post atomiche a dir poco ridicole, solo perchè attratto da quella caterva di particolari pennellati dal maestro Eleuteri Serpieri. Temo d altronde, che stiamo parlando di fumetto erotico cosiddetto di serie B .. ma sapete oggi ho capito che non vi è nessuna differenza di contenuti tra le due categorie: Druna viene posseduta da mille figuri umani o pseudo del day after, e le povere Messalina, Isabella, Jacula, Maghella eccetera.....da figuri più divertenti
Differenze? nessuna. Neanche applicate in tema di crisi del settore "fumetto erotico", le eroine popolari non ce l'han fatta a tenere il passo, Druna invece mantiene un posto nel gota del fumetto d'autore direi del tutto immeritatamente.
Ma come ho fatto What a Face ?
Laughing Laughing Laughing ...di Druna ricordo quelle fantastiche chiappe che portava in giro tra esseri mostruosi e tubi sessuali. mah, vabbe, meglio le saghe delle nostre seghe giovanili oh.. Zora, Biancaneve dei favolosi Balzano e Frollo........
Tornare in alto Andare in basso
lupo
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   Sab Giu 16, 2012 8:02 pm

Citazione :
ne ricordo uno con 800 feed su un nick e 1300 sul secondo nick, noto per essere collezionista di raccoltine di Tex Serie Rossa

Ah Ah... il mondo è piccolo, noi lo chiamavamo dalle alpi alla sicilia

admin, condivido la tua analisi: di dallealpiallasicilia e ce ne stati troppi, con un danno al collezionismo spaventoso
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fumetto erotico: un crollo nel mercato?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Fumetto erotico: un crollo nel mercato?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Brendon, il fumetto
» SAN DONA’ FUMETTO 2010
» Nunziante presente ad Arte Genova; 8a Mostra Mercato d'Arte Moderna e Contemporanea: 24-27 febbraio 2012.
» Giuseppe Mercato
» Mercato Juventus

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Collezionismo-
Andare verso: