IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MESCALERO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12
AutoreMessaggio
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 423
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ago 28, 2017 7:43 am

Admin ha scritto:
comari?
magari!!
Qui c'è gente che con Tex sta con le pezze al culo, fa la morale, fa la vittima, scrive poemi di stronzate, si arrampica sugli specchi, è contraddittoria e cerca in ogni secondo di farti vedere il dito e mai la luna.
a 'sto punto viva feisbuk.
Devo ANCORA capire come Boselli sia diventato tanto diverso da quello INNEGGIATO fino ad un lustro fa.
Ti diro che se ero al posto del curatore la volevo vedere in faccia 'sta gente nascosta dietro una tastiera. Come Galvez che proprio su Feisbuk prima mi da il ban di persona indesiderata e poi viene a postare nella mia pagina.
Lo capisci Gian? Capisci la differenza tra parlare e agire?
Gli manca la cosa più bella che Tex ha insegnato ai suoi lettori: LE PALLE. No quelle letterarie, quelle della strada
Capisco il rodimento ma qui giro una " massima " universale di mio padre : mai abbassarsi al livello degli imbecilli, ti dimostri come loro.
Di senza palle è piena 'sta società, purtroppo il servilismo aziendale e sociale provoca nella gente voglia di rivalsa negli ambiti più disparati, e Tex non né è esente, apposta vi dico " ma che c'è state a fa' su faisebook " .....
Tornare in alto Andare in basso
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ago 28, 2017 10:59 am

Un buongiorno a tutto il forum,....per svariate ragioni non sono più assiduo come una volta,ma vorrei puntualizzare sul bel corso che Tex ha preso attualmente sia con il texone di Andreucci ,sia con la serie regolare ( Il ritorno di Lupe ),...gran primo albo,che ho letto d'un fiato e non vedo l'ora di avere il secondo tra le mani e più in generale con la somma di iniziative che raccontano quel Tex giovane in episodi nuovi eparti non conosciute della sua storia.Boselli in più di un episodio non mi ha soddisfatto e riparlo delle vecchie discussioni legate al mantenimeto delle caratteristiche del personaggio,o peggio ancora di quando la storia la facevano altri,......come è vero e sò riconoscere il fatto che attualmente ha preso per mano il personaggio in una serie di avventure legate alla sua giovinezza e le sta conducendo in modo impeccabile e per me appagante.
Riconoscere il merito significa,per la propria opinione ovvio,saper rendersi conto dell'andamento del personaggio.Io ne sono attualmente soddisfatto,come non lo sono stato sulla storia precedente al ritorno di Lupe.
In merito a questo e non pretendo che mi si risponda,e non pretendo che il buon Boselli mi sveli nulla della strategia della casa editrice,mi piacerebbe sapre,se come nel mio pensiero, le uscite che narrano episodi della giovinezza del ranger,o come nel caso dell'inedito lo legano nuovamente a personaggi dei suoi primi episodi, sono ed hanno l'obbiettivo di consolidare il numero di lettori che fanno parte di quel famoso "zoccolo duro",insomma i più anziani e legati ormai affettivamente alle storie di Tex,...perchè sull'acquisizione di nuovi ho i miei ragionevoli dubbi.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ago 28, 2017 11:53 am

GIANBART ha scritto:
Admin ha scritto:
comari?
magari!!
Qui c'è gente che con Tex sta con le pezze al culo, fa la morale, fa la vittima, scrive poemi di stronzate, si arrampica sugli specchi, è contraddittoria e cerca in ogni secondo di farti vedere il dito e mai la luna.
a 'sto punto viva feisbuk.
Devo ANCORA capire come Boselli sia diventato tanto diverso da quello INNEGGIATO fino ad un lustro fa.
Ti diro che se ero al posto del curatore la volevo vedere in faccia 'sta gente nascosta dietro una tastiera. Come Galvez che proprio su Feisbuk prima mi da il ban di persona indesiderata e poi viene a postare nella mia pagina.
Lo capisci Gian? Capisci la differenza tra parlare e agire?
Gli manca la cosa più bella che Tex ha insegnato ai suoi lettori: LE PALLE. No quelle letterarie, quelle della strada
Capisco il rodimento ma qui giro una " massima " universale di mio padre : mai abbassarsi al livello degli imbecilli, ti dimostri come loro.
Di senza palle è piena 'sta società, purtroppo il servilismo aziendale e sociale provoca nella gente voglia di rivalsa negli ambiti più disparati, e Tex non né è esente, apposta vi dico " ma che c'è state a fa' su faisebook " .....
nessun rodimento, forse dovevo mettere qualche faccina Wink , comunque io e Boselli ce le siamo suonate di santa ragione ai tempi, ma ci guardiamo sempre in faccia. Ci sarà un modo di capire che a certe elucubrazioni debbono seguire degni atteggiamenti, oppure subire continue provocazioni e darsi dei santarelli?
STo su Fb perché mi piace pescare nel torbido... e su FB ho conosciuto gente (che scriverà per la nostra rivista) molto più interessante dei "dotti texiani". A me la lettura di Tex ha insegnato a NON dividere.
Ma per carità... il "Tex tutto d'un pezzo", la più colossale minchiata sentita negli ultimi decenni. Neppure al Vascello di Dio è imputabile tale definizione.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
borden2
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 22.01.14

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ago 28, 2017 2:59 pm

Pallino ha scritto:
Un buongiorno a tutto il forum,....per svariate ragioni non sono più assiduo come una volta,ma vorrei puntualizzare sul bel corso che Tex ha preso attualmente sia con il texone di Andreucci ,sia con la serie regolare ( Il ritorno di Lupe ),...gran primo albo,che ho letto d'un fiato e non vedo l'ora di avere il secondo tra le mani e più in generale con la somma di iniziative che raccontano quel Tex giovane in episodi nuovi eparti non conosciute della sua storia.Boselli in più di un episodio non mi ha soddisfatto e riparlo delle vecchie discussioni legate al mantenimeto delle caratteristiche del personaggio,o peggio ancora di quando la storia la facevano altri,......come è vero e sò riconoscere il fatto che attualmente ha preso per mano il personaggio in una serie di avventure legate alla sua giovinezza e le sta conducendo in modo impeccabile e per me appagante.
Riconoscere il merito significa,per la propria opinione ovvio,saper rendersi conto dell'andamento del personaggio.Io ne sono attualmente soddisfatto,come non lo sono stato sulla storia precedente al ritorno di Lupe.
In merito a questo e non pretendo che mi si risponda,e non pretendo che il buon Boselli mi sveli nulla della strategia della casa editrice,mi piacerebbe sapre,se come nel mio pensiero, le uscite che narrano episodi della giovinezza del ranger,o come nel caso dell'inedito lo legano nuovamente a personaggi dei suoi primi episodi, sono ed hanno l'obbiettivo di consolidare il numero di lettori che fanno parte di quel famoso "zoccolo duro",insomma i più anziani e legati ormai affettivamente alle storie di Tex,...perchè sull'acquisizione di nuovi ho i miei ragionevoli dubbi.


Davvero ti piacciono? Magnifico! Non c'è nessun calcolo editoriale . Le ho scritte perché mi andava di farlo e mi piace quel periodo della vita di Tex. E mi andava di svelare alcuni retroscena. Secondo me possono piacere a tutti, non solo ai nostalgici come me. E non dimenticare che l'anno prossimo sono 70! Era il momento! La storia che leggerete per il settantennale l'avevo prevista per il n.600. Poi ho scritto quell'altra nordica-fantastica e messo questa nel cassetto, sullo scontro finale con Mallory.. Nessun calcolo. Scrivo quello che mi va di scrivere. E che vorrei leggere come lettore di Tex.
Tornare in alto Andare in basso
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ago 28, 2017 3:23 pm

borden2 ha scritto:
Pallino ha scritto:
Un buongiorno a tutto il forum,....per svariate ragioni non sono più assiduo come una volta,ma vorrei puntualizzare sul bel corso che Tex ha preso attualmente sia con il texone di Andreucci ,sia con la serie regolare ( Il ritorno di Lupe ),...gran primo albo,che ho letto d'un fiato e non vedo l'ora di avere il secondo tra le mani e più in generale con la somma di iniziative che raccontano quel Tex giovane in episodi nuovi eparti non conosciute della sua storia.Boselli in più di un episodio non mi ha soddisfatto e riparlo delle vecchie discussioni legate al mantenimeto delle caratteristiche del personaggio,o peggio ancora di quando la storia la facevano altri,......come è vero e sò riconoscere il fatto che attualmente ha preso per mano il personaggio in una serie di avventure legate alla sua giovinezza e le sta conducendo in modo impeccabile e per me appagante.
Riconoscere il merito significa,per la propria opinione ovvio,saper rendersi conto dell'andamento del personaggio.Io ne sono attualmente soddisfatto,come non lo sono stato sulla storia precedente al ritorno di Lupe.
In merito a questo e non pretendo che mi si risponda,e non pretendo che il buon Boselli mi sveli nulla della strategia della casa editrice,mi piacerebbe sapre,se come nel mio pensiero, le uscite che narrano episodi della giovinezza del ranger,o come nel caso dell'inedito lo legano nuovamente a personaggi dei suoi primi episodi, sono ed hanno l'obbiettivo di consolidare il numero di lettori che fanno parte di quel famoso "zoccolo duro",insomma i più anziani e legati ormai affettivamente alle storie di Tex,...perchè sull'acquisizione di nuovi ho i miei ragionevoli dubbi.


Davvero ti piacciono? Magnifico! Non c'è nessun calcolo editoriale . Le ho scritte perché mi andava di farlo e mi piace quel periodo della vita di Tex. E mi andava di svelare alcuni retroscena. Secondo me possono piacere a tutti, non solo ai nostalgici come me. E non dimenticare che l'anno prossimo sono 70! Era il momento! La storia che leggerete per il settantennale l'avevo prevista per il n.600. Poi ho scritto quell'altra nordica-fantastica e messo questa nel cassetto, sullo scontro finale con Mallory.. Nessun calcolo. Scrivo quello che mi va di scrivere. E che vorrei leggere come lettore di Tex.



Ah sicuro che mi son piaciute,..lo sai bene che sono un "arrabbiato" quando la storia non mi va giù,quindi il giudizio precedente era sincerissimo,per quanto riguarda la serie regolare dopo il primo albo su Lupe,ritornando alle storie contemporanee ma slegate dal passato di Tex,spero di vederne una dove se alla base c'è un ottima storia,questa non decada nella fretta di essere obbligati a chiuderla in 2 albi,....( sta cosa continuo a non capirla )....
Tornare in alto Andare in basso
tex85
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 07, 2017 4:54 pm

scusate i commenti a pizzico ma completo quello che sono stati i miei interventi su questa bella storia di Lupe.
Innazitutto ci tenevo a dire che Boselli non ha stravolto un bel nulla.....e pensare che ne avevo paura per il secondo albo, non ho detto mai che fosse un capolavoro e capolavoro non è stato però una gran bella storia si. Ein seconda battuta che metterei la firma per ritorni di questo tipo.

Ora spero che qualcuno non inneschi la polemica nel far credere che chi difendeva l'autore dalle accuse di aver scritto un'altra Lupe lo faceva parlando di capolavoro. Sarebbe fuori strada! Piaccia o non piaccia, abbiamo avuto la certezza che Boselli conosce la saga meglio di tanti altri
magari per i dettagli al prossimo post, vorrei rileggermi i due albi...... Piccinelli all'altezza
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Set 08, 2017 12:13 pm

no, qui si è parlato di congruità, mai di capolavorismo. Ma poi bastano le belle storie
Personalmente il primo albo l'ho trovato entusiasmante... il secondo l'ho appena preso, vediamo quando ho tempo di leggerlo.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Set 08, 2017 6:03 pm

Partendo dal presupposto che io non ho visto, letto, trovato, percepito nessuno sgarbo verso Bonelli senior e il suo tex di cui si è molto dibattuto nel mese scorso ',ho appena terminato la lettura della prigioniera nel deserto e subito sento il dovere di fare i complimenti a Boselli e pIccinelli.
Nel primo albo avevo trovato uno svolgimento dei fatti incontrollato, di narrazione spontanea (ne sono testimonianza i dialoghi molto essenziali e la sceneggiatura serrata) assommati ad un ritmo di narrazione molto incalzante, nel secondo ho trovato molta ! poesia", emozione, quasi commozione specie nel racconto di Luz ai pards.tra l'atro il ricorso ai flash back, nel caso non troppo dilatati nel numero di vignette ma più fondati nei dialoghi (belli per altro), credo essere stata operazione non facile ma a mio avviso perfettamente centrata. Oserei dire che quasi tutto questo secondo appuntamento l'ho preferito al primo. Credevo dovessimo essere minacciati costantemente dallo spettro di Lupe e invece la compenetrazione di altre figure ha reso ancor più interessante la marcia verso la prigioniera.
Ecco..una storia che passa sopra l'identificazione che il lettore ha verso Tex ma che di Tex conserva quelle fasi di passaggio che di tanto in tanto toccava anche Bonelli.
Per quel che mi riguarda un punto debole potrebbe rintanarsi nel finale ,dove il mea culpa di Ricardo sembra troppo forzato.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Sab Set 09, 2017 5:00 am

@ totem: "nel secondo ho trovato molta ! poesia"
Smile ops... a me piace il Tex poetico Wink .

@totem:"Ecco..una storia che passa sopra l'identificazione che il lettore ha verso Tex ma che di Tex conserva quelle fasi di passaggio che di tanto in tanto toccava anche Bonelli".
Vero, con GL lo si è visto
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 443
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Set 10, 2017 2:04 pm

dopo una gran prima parte un secondo albo che preferisco non commentare semplicemente perché mi ha deluso.
Il tutto una buona storia niente di più.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Set 10, 2017 6:40 pm

il totem misterioso ha scritto:

Credevo dovessimo essere minacciati costantemente dallo spettro di Lupe e invece la compenetrazione di altre figure ha reso ancor più interessante la marcia verso la prigioniera.

una volte Boselli disse che le critiche potevano essere anche sferzanti, purché motivate nei "punti".
Ho letto l'albo e posso dirti che nel "punto" da te indicato arrivano proprio le maggiori critiche. E negative.
Il mio pensiero? beh, diciamo che, al contrario di quello che ho letto dappertutto -e sottolineo dappertutto- , questa storia poteva stare in 150/170 pagine e non in tre albi.
Non ci avrei visto niente di scandaloso "eh, ma come, Lupe in un albo e mezzo dopo non averla vista per quasi 70 anni? sacrilegio!!"
Purtroppo non si può fare. La Gabbia!!
Da ragazzino lessi il Tranello come seconda storia texiana (la mia prima di Galep) e ricordo come mi appassionò rispetto al suo svolgersi ne Il Segno Indiano con la nuova storia sulla Banda degli Orsi e dove GL sembrava aver cambiato il registro narrativo: molti dialoghi (ricordo quello tra Freda e Pierre che durava tre quarti di albo a striscia e che all'epoca mi fece due palle come una zampogna) e un diverso ritmo anche nelle scene di lotta. Ricordo anche il redento Gros-Jean.
La sensazione è stata più o meno la stessa: un primo albo "avventuroso" e un secondo che va nell'intimo di certe vicende che tolgono linearità e semplicità alla bellissima prima parte. Ecco, la "compenetrazione", sia pur apprezzabile, secondo me in questo caso non era richiesta... e se si poteva fare una storia di 160/170 pagine ora staremmo parlando di una storia che rimane nella memoria.




Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Lehane
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Set 11, 2017 11:04 am

bah troppo chiasso addosso a questo Tex, la storia non è riuscita, ce ne faremo una ragione del resto lo stesso borselli mi pare avesse detto che non era troppo soddisfatto della sceneggiatura ma che al contrario è convinto da quella del Maxi che susciterà un autentico vespaio.
Vero......il secondo albo cede e si tira dietro il primo ma da qui a giudicare con saccente acrimonia ce ne corre.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Set 12, 2017 9:53 am

cambiando argomento, non si può dire che ogni tanto non ci becco Smile. Leggo sulle anteprime di twf, io che le anteprime non le digerisco troppo, e che cosa vedo???? che Prisco disegnerà Tex!! anzi lo ha già disegnato e vedremo la sua storia nella primavera del 2018

Gio Lug 12, 2012 12:46 pm
navajo ha scritto:
... se un editore di fumetti mette così poca attenzione alla qualità del disegno, allora sono fritti... caro admin, urge tua consulenza

admin: ma no, che cosa devo dire? faccio mio il pensiero di tutti: non far passare certe tavole che hanno prodotto Ortiz e Font, con quel Tex invasato, macchiettistico etc etc...

per il resto... PRISCO PRISCO PRISCO, Suggerisco questo disegnatore che a me sembra tanto da Tex.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
tex85
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Set 12, 2017 3:06 pm

Admin ha scritto:
il totem misterioso ha scritto:



una volte Boselli disse che le critiche potevano essere anche sferzanti, purché motivate nei "punti".......



.......Ricordo anche il redento Gros-Jean.
.........La sensazione è stata più o meno la stessa: un primo albo "avventuroso" e un secondo che va nell'intimo di certe vicende che tolgono linearità e semplicità alla bellissima prima parte. Ecco, la "compenetrazione", sia pur apprezzabile, secondo me in questo caso non era richiesta... e se si poteva fare una storia di 160/170 pagine ora staremmo parlando di una storia che rimane nella memoria.




partendo dall'ultimo punto a me sono stati benissimo due albi. ho letto anch'io sulla pagina della bonelli che tutti volevano tre albi.....per farne che?
secondo punto: la redenzione dei cattivi è argomento che può essere discusso anche per il Tex di Bonelli
terzo punto: lasciare spazio ad una maggiore introspezione dei personaggi è ciò che per anni ha invocato una certa critica antinizziana.

confermo il mio giudizio più che positivo di questa storia Wink

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 14, 2017 6:03 am

tex85 ha scritto:
Admin ha scritto:
il totem misterioso ha scritto:



una volte Boselli disse che le critiche potevano essere anche sferzanti, purché motivate nei "punti".......



.......Ricordo anche il redento Gros-Jean.
.........La sensazione è stata più o meno la stessa: un primo albo "avventuroso" e un secondo che va nell'intimo di certe vicende che tolgono linearità e semplicità alla bellissima prima parte. Ecco, la "compenetrazione", sia pur apprezzabile, secondo me in questo caso non era richiesta... e se si poteva fare una storia di 160/170 pagine ora staremmo parlando di una storia che rimane nella memoria.




partendo dall'ultimo punto a me sono stati benissimo due albi. ho letto anch'io sulla pagina della bonelli che tutti volevano tre albi.....per farne che?
secondo punto: la redenzione dei cattivi è argomento che può essere discusso anche per il Tex di Bonelli
terzo punto: lasciare spazio ad una maggiore introspezione dei personaggi è ciò che per anni ha invocato una certa critica antinizziana.

confermo il mio giudizio più che positivo di questa storia Wink

quella delle 170 pagine è una provocazione...la redenzione dei personaggi bonelliani è nota...si, la storia non è come la si sta dipingendo un disastro: i disastri su Tex non sono mai stati scritti (manco I Fratelli Donegan sono un disastro), anzi la storia è molto bella, il punto è Lupe.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 14, 2017 6:05 am

forse ha ragione Mitch Moscatelli: i forum sono morti. Poi se fanno pulizia, non esistono proprio più Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 14, 2017 10:47 am

Admin ha scritto:
cambiando argomento, non si può dire che ogni tanto non ci becco Smile. Leggo sulle anteprime di twf, io che le anteprime non le digerisco troppo, e che cosa vedo???? che Prisco disegnerà Tex!! anzi lo ha già disegnato e vedremo la sua storia nella primavera del 2018

Gio Lug 12, 2012 12:46 pm
navajo ha scritto:
... se un editore di fumetti mette così poca attenzione alla qualità del disegno, allora sono fritti... caro admin, urge tua consulenza

admin: ma no, che cosa devo dire? faccio mio il pensiero di tutti: non far passare certe tavole che hanno prodotto Ortiz e Font, con quel Tex invasato, macchiettistico etc etc...

per il resto... PRISCO PRISCO PRISCO, Suggerisco questo disegnatore che a me sembra tanto da Tex.
complimenti anche se Prisco non mi fa impazzire Wink
Tornare in alto Andare in basso
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 14, 2017 10:48 am

Admin ha scritto:
tex85 ha scritto:
Admin ha scritto:
il totem misterioso ha scritto:



una volte Boselli disse che le critiche potevano essere anche sferzanti, purché motivate nei "punti".......



.......Ricordo anche il redento Gros-Jean.
.........La sensazione è stata più o meno la stessa: un primo albo "avventuroso" e un secondo che va nell'intimo di certe vicende che tolgono linearità e semplicità alla bellissima prima parte. Ecco, la "compenetrazione", sia pur apprezzabile, secondo me in questo caso non era richiesta... e se si poteva fare una storia di 160/170 pagine ora staremmo parlando di una storia che rimane nella memoria.




partendo dall'ultimo punto a me sono stati benissimo due albi. ho letto anch'io sulla pagina della bonelli che tutti volevano tre albi.....per farne che?
secondo punto: la redenzione dei cattivi è argomento che può essere discusso anche per il Tex di Bonelli
terzo punto: lasciare spazio ad una maggiore introspezione dei personaggi è ciò che per anni ha invocato una certa critica antinizziana.

confermo il mio giudizio più che positivo di questa storia Wink

quella delle 170 pagine è una provocazione...la redenzione dei personaggi bonelliani è nota...si, la storia non è come la si sta dipingendo un disastro: i disastri su Tex non sono mai stati scritti (manco I Fratelli Donegan sono un disastro), anzi la storia è molto bella, il punto è Lupe.
è Lupe o non è Lupe?
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Set 14, 2017 3:34 pm

immagina se Lupe avesse scritto lei una bella letterina a Tex a fine albo Smile
Scherzandoci un po' su, avevamo scritto anche questo nelle recensione di BS mia e di Mauro, solo che Lupe ora aveva una famiglia e non poteva essere scritto, anche per tatto verso l'autore.
È Lupe? cerrrrto che è Lupe, direbbe Ezio Greggio. Solo chi non ha letto o letto maldestramente il Tex di GL lo ha messo in dubbio... e sin dal primo albo.
Nel secondo, per certi aspetti, si può discutere, soprattutto nel "punto" di cui fa accenno il mio amico Tahzay riguardo ad un certo imborghesimento del personaggio. Condivido la sua analisi e aggiungo che sembra che le due parti della storia siano state scritte da un autore che prima osa e poi "rientra".
L'importante è che Boselli abbia il polso della situazione riguardo le critiche (quelle serie e motivate) e che ne faccia buon uso. Del resto, più o meno i giudizi su questa storia, checche ne dicano i sapientoni dei forum, sono grosso modo gli stessi che trovi su FB. Trovare una mediazione dentro se stessi non credo sia per nessuno un grosso problema
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   

Tornare in alto Andare in basso
 
MESCALERO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 12 di 12Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12
 Argomenti simili
-
» Il Mescalero senza volto e altre storie (Color Tex n. 10)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Riserva Indiana-
Andare verso: