IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MESCALERO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ott 09, 2017 7:52 am

beh si... la cover di Bianchi ha molti difetti e molti effetti.
Il volto di Tex è "preoccupante" e le stesse proporzioni della scena sono discutibili; cioè la mano di lancio dietro la testa del tipo è più grande della faccia del tipo stesso...
Non compro "variant", ma questa neanche se me la regalano.
Quella di Dotti buona, ma non mi entusiasma.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ott 09, 2017 8:30 am

letto Wolfman, nonostante gli scenari facili da disegnare (neve, arbusti, paese etc etc) dove qualcosa è riuscita e qualcosa no, ho visto un Font con le solite figure a zeppo, teste incalcate, ed espressioni facciali per niente texiane. Il suo story telling è notevole ma non basta.
Storia che sembra perdere occasioni lungo la sua narrazione (vedi Wolfman che da possibile affascinate personaggio si trasforma in un armadio a quattro ante accompagnato da una mezza cartuccia) e che non sono riuscito a capire del tutto... i due ragazzi, l'assassinio del fratello di W, il vicesceriffo che tresca.
Pochi dialoghi, fatti bene, ma che impegnano alla lettura per solo una ventina di minuti.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Ott 10, 2017 5:09 pm

borden2 ha scritto:

In quanto alla prima parte della tua obiezione, ammetterai che questo è il "pericolo" corso anche da Nizzi. Ok, lui ha realizzato pochi flashback, ma erano altri tempi. Un eroe importante come Tex ha le spalle larghe e può sopportare anche storie brutte senza vedere offuscata la sua immagine, figurati se viene rovinato o modificato da qualche piega inedita del suo passato. Storie come Lupe, Jehtro o altre non toccano i "fondamentali" e quindi  dovrebbero mettere tutti d'accordo... Idem i prossimi cartonati di Andreucci e Mastantuono. Ma...

Qui c'è un ma... Siccome mi è stato affidato il ruolo del curatore in un momento delicato della vita di Tex (70 anni sono parecchi), io DEVO prendermi dei rischi, Non solo è nella mia natura farlo, ma mi è stato anche chiesto espressamente dai direttori vari... Beh, credo che ci saranno anche snodi fondamentali narrati prossimamente, nei numeri celebrativi, ma anche, con molta imminenza, nel MaxiTex di ottobre, "NUECES VALLEY", il cui titolo è già tutto un programma e di cui mi prendo l'esclusiva responsabilità. Proprio oggi Renata Tuis mi ha detto che si è commossa letterandolo. Sono certo, ahimè, che invece tu t'incazzerai. Ma per farmi perdonare ti offrirò quella famosa birra, sperando che non me la tiri in faccia...
Avevi ragione caro Borden, la storia mi ha fatto " alterare " anche se è una buona storia. Funziona bene come fosse un romanzo de " la storia del west " di D'antonio, anzi grazie ai ripescaggi storici profusi sembra quasi un puzzle tirato fuori da modelli di sceneggiatura anni '60.
Tornare in alto Andare in basso
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Ott 11, 2017 10:12 am

super articoli per il nuovo numero di Texiani. Bravissimi come sempre ma stavolta vi siete superati!!!!!
COMPLIMENTI Smile
Tornare in alto Andare in basso
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Ott 11, 2017 10:16 am

Admin ha scritto:
letto Wolfman, nonostante gli scenari facili da disegnare (neve, arbusti, paese etc etc) dove qualcosa è riuscita e qualcosa no, ho visto un Font con le solite figure a zeppo, teste incalcate, ed espressioni facciali per niente texiane. Il suo story telling è notevole ma non basta.
Storia che sembra perdere occasioni lungo la sua narrazione (vedi Wolfman che da possibile affascinate personaggio si trasforma in un armadio a quattro ante accompagnato da una mezza cartuccia) e che non sono riuscito a capire del tutto... i due ragazzi, l'assassinio del fratello di W, il vicesceriffo che tresca.
Pochi dialoghi, fatti bene, ma che impegnano alla lettura per solo una ventina di minuti.
quoto anche i soffi Wink A Ruju manca la zampata, c'è poco da fare. Ultimamente svolge un po' troppo il compitino anche se le sue storie sono di piacevole lettura. Vediamo il seguito......
Tornare in alto Andare in basso
borden2
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.01.14

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Ott 11, 2017 1:18 pm

il totem misterioso ha scritto:
super articoli per il nuovo numero di Texiani. Bravissimi come sempre ma stavolta vi siete superati!!!!!
COMPLIMENTI Smile

Per carità, bello, ma certe analisi, pur partendo dal comune amore per Tex, lasciano davvero il tempo che trovano. Quello che si chiede è di tornare gli anni Cinquanta? Impossibile. Il meglio che si poteva fare in questo senso era ciò che si è visto nel Texone, nel Maxi e nella prima parte di Lupe (e in altro che verrà ma non dico). E' il più che si possa fare e nessun altro può farlo meglio di me, perché io SONO degli anni Cinquanta. Ah! Ah! Laughing Quadrare il cerchio più di così non è semplicemente possibile. Intendo dire professionalmente. Poi, se uno si fa da sé la sua fanfiction, e vedo certe cose in giro da far rabbrividire, allora vabbè...

Il resto è nostalgia. E quando vi piglia l'unica è leggersi Cino e Franco o Mandrake.
Tornare in alto Andare in basso
il totem misterioso
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 16.07.11
Località : texas

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Ott 11, 2017 7:26 pm

"Lupe ritorna ,gli antichi sapori, no? alludi forse a quell'articolo....oppure ad altri pezzi?
Io credo che alluda proprio a quello.....che invece personalmente trovo molto interessante specie quando prende in analisi l'argomento che riguarda 'la platea dei lettori ".
Anche a mio parere il pubblico di destinazione è sicuramente cambiato
Tornare in alto Andare in basso
Lehane
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Ott 12, 2017 1:03 pm

come sempre complimenti anche da parte mia per il texiani che ho finito di leggere proprio ora. menzione particolare per il pezzo di Di Vasto. Tutti bravissimi cmq Smile
Tornare in alto Andare in basso
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Ott 13, 2017 4:25 pm

ho prenotato per il prossimo numero..... Smile
Questo numero leggerlo è stata un'autentica goduria, grande passione da parte vostra e argomenti di interesse, mi chiedo chi proponga materiale di così alto livello nel web.
Stampatelo e date in pasto la versione cartacea .......e fatevi pagare brutta razza di manigoldi sbendati
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Sab Ott 14, 2017 9:01 am

... hai prenotato cosa, Marco? lo spazio per un articolo?
l'importante e che poi ti ricordi della consegna, che è tra sei mesi. Sei il benvenuto, naturalmente.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Ott 15, 2017 7:43 am

ho letto il maxi, sinceramente a me è sembrata una storia con sfumature molto kenparkeriane, più che da Storia del West, soprattutto nel sua prima parte. Ma forse ho ricevuto sensazioni sbagliate.


Bella e narrata bene. Della fatidica cronologia non me ne frega un accidente, anche se ora sappiamo che Tex è del segno del Toro... o magari Gemelli? Smile
Nel frattempo sto leggendo il cartonato... per quanto "artistico", mi pare che si sia calcata troppo la mano sulla colorazione che ha messo in secondo piano il segno al tratto di Andreucci e reso parecchio tenebrosa la sceneggiatura.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Ott 15, 2017 9:51 am

Admin ha scritto:
... hai prenotato cosa, Marco? lo spazio per un articolo?
l'importante e che poi ti ricordi della consegna, che è tra sei mesi. Sei il benvenuto, naturalmente.
ma certo....lo spazio per un articolo. Comincio subito così tra 6 mesi son pronto Smile
Tornare in alto Andare in basso
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Ott 15, 2017 10:00 am

Admin ha scritto:
letto Wolfman, nonostante gli scenari facili da disegnare (neve, arbusti, paese etc etc) dove qualcosa è riuscita e qualcosa no, ho visto un Font con le solite figure a zeppo, teste incalcate, ed espressioni facciali per niente texiane. Il suo story telling è notevole ma non basta.
Storia che sembra perdere occasioni lungo la sua narrazione (vedi Wolfman che da possibile affascinate personaggio si trasforma in un armadio a quattro ante accompagnato da una mezza cartuccia) e che non sono riuscito a capire del tutto... i due ragazzi, l'assassinio del fratello di W, il vicesceriffo che tresca.
Pochi dialoghi, fatti bene, ma che impegnano alla lettura per solo una ventina di minuti.
Ruju fa fare a Tex il Tex e ciò basterebbe ma non riesce ad innestare più quella marcia che si era veduta su La prova del fuoco. Al contrario di Boselli fa parlare poco i personaggi, ecco perché lo leggiamo in 20 minuti. Storia per adesso decente e godibile
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ott 16, 2017 10:08 am

Con Ruju, erede di Boselli, avremo in cassaforte la narrazione di Tex del futuro, soprattutto perchè non mi sembra di vedere all'orizzonte qualcuno che possa farlo meglio di Pasquale.
Certo è che Tex bisogna conoscerlo a menadito, non basta avere idee o saperlo scrivere bene. Manfredi ha un linguaggio brillante e adatto, ad esempio, ma secondo me non ha mai centrato il carattere del personaggio scratch Faraci ha preso un sacco di critiche, alcune a mio parere anche ingiuste, e molti dei nuovi tra color e almanaccate mi sembra che non abbiano lasciato il segno.
Però Ruju deve "aprire" di più, osare, dare più ampio respiro alla manovra Smile Ricordo che mentre leggevo mano cattiva mi chiedevo: Ecco, perchè Ruju non fa cose del genere?
Nel suo maxi, da molti bocciato, ci sono a mio parere i prodromi di quei racconti che lui ha indubbiamente nelle sue corde. Dicasi lo stesso anche per il maxi di Faraci con Diso, altra bocciatura che però ha in se qualcosa che potrebbe aver funzionato se solo l'autore avesse spinto l'acceleratore "rischio"... e infatti a me quella storia non dispiacque. Cool
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
francazzi
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi
avatar

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 19.06.11
Località : como

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ott 16, 2017 4:33 pm

ruju è bravissimo, ricordiamoci le rivolte di popolo quando si apprese che avrebbe fatto tex e invece ha fatto ricredere tutti. WOlfMan mi sta piacendo per ora, aspetto il secondo albo ma per me manterrà l'ottimo livello del primo
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Ott 23, 2017 10:46 am

Admin ha scritto:
beh si... la cover di Bianchi ha molti difetti e molti effetti.
Il volto di Tex è "preoccupante" e le stesse proporzioni della scena sono discutibili; cioè la mano di lancio dietro la testa del tipo è più grande della faccia del tipo stesso...
Non compro "variant", ma questa neanche se me la regalano.
Quella di Dotti buona, ma non mi entusiasma.
si davvero brutta la variant. Vado a scriverci un pezzo Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Nov 03, 2017 8:07 pm

certe volte si leggono nomi di disegnatori che vengono associati a Tex per il prossimo futuro che mi vengono i brividi di terrore.
Va a finire che mi fanno smettere pure a me...
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
borden2
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.01.14

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Dom Nov 05, 2017 3:40 pm

Admin ha scritto:
certe volte si leggono nomi di disegnatori che vengono associati a Tex per il prossimo futuro che mi vengono i brividi di terrore.
Va a finire che mi fanno smettere pure a me...

Caro Admin. non dar retta alle voci. Dà retta solo a me. Di quali autori parli, tra l'altro?

Ah, con le variant io assolutamente non c'entro..

In quanto alla tecnica del plot, ti sbagli. G. L. ha sempre sceneggiato. Solo che le vecchie sceneggiatura sono state buttate via, semplice. Perché? Credi forse che io le mie le tenga? Ma no. E neppure G. L pensava certo che valesse la pena conservarle. Non era un montato come certi autori di adesso. lui.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Nov 06, 2017 8:01 am

l’autore dovrebbe essere Riccardo Torti.

Per le sceneggiature, dici? devo fidarmi? Quella iniziale di GL non credo annoverasse strisce complete ispirate nei minimi dettagli a quelle del Kirby di Raymond (vedi Totem Misterioso che per 3/4 macina finemente azione americana), per questo ho parlato un “canovaccio” (forse plot è un termine improprio, come mi ha riferito anche Nizzi non meno di sei mesi fa), di qualcosa che di descrittivo, riguardo alle scene da disegnare, non aveva nulla o quasi.
Sullo “buttar via”, lo so, anche alla King Features si distruggevano valanghe di striscia sindacata, all’epoca chi poteva immaginare quali danni stessero facendo.

oh ma per le variant lo so che tu non c’entri nulla, altrimenti ti avrei già rigato la macchina. Però qui tra frecce in petto e Rank Xerox vari, la faccenda si sta mettendo dannatamente male. Fidati.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
borden2
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.01.14

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Nov 06, 2017 9:35 am

Admin ha scritto:
l’autore dovrebbe essere Riccardo Torti.

Per le sceneggiature, dici? devo fidarmi? Quella iniziale di GL non credo annoverasse strisce complete ispirate nei minimi dettagli a quelle del Kirby di Raymond (vedi Totem Misterioso che per 3/4 macina finemente azione americana), per questo ho parlato un “canovaccio” (forse plot è un termine improprio, come mi ha riferito anche Nizzi non meno di sei mesi fa), di qualcosa che di descrittivo, riguardo alle scene da disegnare, non aveva nulla o quasi.
Sullo “buttar via”, lo so, anche alla King Features si distruggevano valanghe di striscia sindacata, all’epoca chi poteva immaginare quali danni stessero facendo.

oh ma per le variant lo so che tu non c’entri nulla, altrimenti ti avrei già rigato la macchina. Però qui tra frecce in petto e Rank Xerox vari, la faccenda si sta mettendo dannatamente male. Fidati.


Torti l'ha chiesto Nizzi per una storia breve a colori.  Ma è RODOLFO, non RICCARDO. C'è una bella differenza.

Gl ha sempre disegnato le sue strisce, almeno dal 1960 per mia esperienza diretta. Prima suppongo altrettanto, perché quel sistema l'ha inventato lui. Escludo comunque il plot alla Stan lee, assolutamente.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Nov 07, 2017 5:59 pm

avevo letto la notizia da Monni su TWF, parlava proprio di Riccardo. Si c'è una bella differenza col padre, anche se a me non piace tutta quella grafica uscita sulla scia dello stile di Alessandrini, ma è un mio problema.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Nov 07, 2017 6:08 pm

Ho seguito, stavolta riprendendo da TWO, lo scambio di idee tra Toninelli e Boselli su Giornale Pop (pagina da cui mi sono disiscritto), la oramai stucchevole lotta sui dati di vendita di Tex, con certi noti siti che si ostinano ad ogni piè spinto a sbandierare con una certa enfasi l’erosione di 2-3-5-10 mila lettori l’anno che subisce il mensile, non fa neanche più notizia. Per forza che non fa più notizia… è un martellamento giornaliero condito di oscura goduria da parte di chi ne riporta i dati: ora per esempio saremmo a 120mila copie (parlo di Marcello Toninelli), ossia al limite dello sfascio!! bah, tirare così sotto i dati significa solo “tirarla” all’editore! Siamo oramai dentro un consolidamento di un modello etico che prevede non di analizzare più tutte le sfaccettature di una crisi globale che ha investito anche i fumetti ma di screditare puntualmente l'azienda a danno dei lettori che secondo tali analisi tenderebbe a togliere le fette di salame sugli occhi dei lettori. E già, non abbiamo occhi per vedere e un cervello per comprendere la situazione in cui versa Tex e tutto il fumetto italiano, siamo delle mammole sotto ricatto gestite ad arte da un fantomatico potere politico, anzi forse da una cultura politica di estrema sinistra, che sta mandando in rovina l’intero settore dei fumetti Bonelli. Si perché i dati arrivano immancabilmente da fonti che inneggiano a Forza Nuova & Co. (parlo di Comix Archive). Qualcuno è teso a inglobare il Tex di oggi nell’etichetta “da fascio a compagno” (o qualcosa di simile - Sauro Pennacchioli -). Ma andiamo, lasciando da parte il Tex compagno, di quale Tex “fascio” state parlando, di quello di Gianluigi Bonelli? qui le cose sono due: o non avete letto a dovere quel Tex (e si che gliel’ho spiegato quel cazzo di Tex a Pennacchioli) oppure spiegateci che significa “Tex fascio”, avete un’idea sballata su fascismo e tradizione… tra l’altro tra fascismo e destra vi è una profonda differenza e qui stranamente vanno d’accordo capocchie che etichettano il “Tex di destra” e il “Tex fascista”. E GL che c’entra?
Senti questi: "A noi dispiace apprendere che Tex non sta andando bene, trattandosi di un personaggio depositario di valori fondamentali e di Destra che noi sosteniamo". Eh????? Ho i peli che stanno facendo la ola. Archive Archive.. che te possino Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Nov 08, 2017 2:10 pm

Francesco sta passando un messaggio pericoloso negli ultimi mesi: se parla di questi dati uno della Bonelli o sono falsi o addomesticati; se invece a parlarne sono Bottero, Toninelli e altri personaggi simili, che si lasciano andare a supposizioni loro, allora vengono presi per realistici. Qui sta una sottile differenze. Ormai si disconosce anche il ruolo. Perché se il curatore di Tex smentisce pubblicamente i dati di vendita, Toninelli invece di starsene zitto e fare dietrofront incalza e mette in dubbio. Questa è malafede pura.

Su Comix meglio stendere un velo, anzi un SUDARIO pietoso. Cool

Ma, d'altronde, sul web ormai sono tutti esperti di musica, cinema, arte, televisione e politica, medicina e vaccini, quindi perché non anche fenomenali depositari dei segreti editoriali della Bonelli? Laughing

P.s. Con Pennacchioli è IMPOSSIBILE dialogare. Mi sono tolto dalla sua pagina Giornale Pop e da Fumettoso, il gruppo da lui gestito. Mi ero rotto proprio le palle di aver a che fare con lui. Pure quando sosteneva che Zagor l'ha inventato Ferri. Io gli dicevo: le prove della tua tesi non sono sostenibili o sono lacunose in più punti. E lui mi rispondeva: io sono un giornalista, tu no, non puoi parlare. Ecco, a quel punto cascano i maroni. Perché spiegare a genesi di Zagor tutti possiamo farlo. Però io, a differenza sua, non me ne esco con un fantomatico nipote di Ferri che avrebbe rivelato come sia stato suo zio a inventare Zagor... capisci come siamo messi? Alle volte uno dovrebbe abbandonare Facebook... bisogna però resistere, come a Alamo. Rolling Eyes

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Nov 08, 2017 6:27 pm

ah si, il Pennacchioli ti ha detto che lui è un giornalista e te no e che quindi non puoi parlare? A me non ha detto nulla, mi aveva chiamato un amico per chiedermi di intervenire sulla sua pagina quando il Sauro faceva discendere Tex da Dick Tracy ma dopo un paio di battute si è dileguato: lui conosce bene i valori del fascismo e io no, ma lui non conosce affatto Tex e glielo fatto notare - tra parentesi ha detto delle cose su Tex assolutamente campate in aria, luoghi comuni, insomma-... Stesso concetto che non appartiene solo a lui, purtroppo: presupposto sbagliato=conclusioni da azzerare.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
borden2
pieno di pregiudizi
pieno di pregiudizi


Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.01.14

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Nov 09, 2017 10:07 am

Admin ha scritto:
ah si, il Pennacchioli ti ha detto che lui è un giornalista e te no e che quindi non puoi parlare? A me non ha detto nulla, mi aveva chiamato un amico per chiedermi di intervenire sulla sua pagina quando il Sauro faceva discendere Tex da Dick Tracy ma dopo un paio di battute si è dileguato: lui conosce bene i valori del fascismo e io no, ma lui non conosce affatto Tex e glielo fatto notare - tra parentesi ha detto delle cose su Tex assolutamente campate in aria, luoghi comuni, insomma-... Stesso concetto che non appartiene solo a lui, purtroppo: presupposto sbagliato=conclusioni da azzerare.

A furia di dar cifre sballate, hanno finito per far dubitare anche me. Sono salito a controllare e i dati di LUGLIO (di lì non mi schiodo, perché non intendo solleticare le fantasie negative di quei rompicoglioni e non ho il diritto di darne altri) sono esattamente quelli che avevo comunicato!!!
Admin, sai per caso chi cazzo sia quell'Alex, altro rompicoglioni che mette in dubbio i miei dati di prima mano e dice che Tex è a 159 o 156.000, non ricordo? Com'è che qui chiunque spara cifre a caso con l'aria di saperla lunghissima e di essere il più gran fico del bigoncio? Con Comix Archive che rilancia ogni stronzata. Davvero irritante.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   

Tornare in alto Andare in basso
 
MESCALERO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 13 di 14Vai alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il Mescalero senza volto e altre storie (Color Tex n. 10)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Riserva Indiana-
Andare verso: