IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MESCALERO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38, 39, 40  Seguente
AutoreMessaggio
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 12:03 pm

Admin ha scritto:
Ulzana ha scritto:
Admin ha scritto:
ulzana ha scritto:
storie tradizionali per far contento il Gianbart o storie autoriali per scontentare il Gianbart: questo è l'amletico problema.

Ema, non ti salvi con la faccina del sarcasmo  (qui sta bene invece)
Sappi che al banco di Gian campeggia la bandiera del "Che"

al Comicon di Napoli Gianbart (che poi dopo ho capito fosse lui in quel stand) voleva vendere un Tex della 1\29 anastatico se ricordo bene... perché io glielo indicai e lui subito, da ABILE mercante, mi disse il prezzo e che era un buon affare. Altro che "Che"! Doveva invece regalarmi qualcosa di prezioso e assolutamente introvabile! pirat  (naturalmente scherzo  Very Happy ).


vabbè, allora gli consiglierò di mettere la bandiera del Berlusca... si, ma digli che non sei un olgettino e che vuoi solo uno sconticino

gli sconticini van sempre bene... per quanto riguarda le olgettine dovrà puntare sulle procaci cosplayer che girano per gli stand... l'anno scorso ce ne era una vestita da Freddie Kruger "Nightmare" versione femminile... e che te lo dico a fare! Laughing
Tornare in alto Andare in basso
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 423
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 1:56 pm

Ulzana pensa che i 3 numeri 0 della 1/29 anastatica me li ha scippati una simpaticissima signora di circa 65 anni mandata dal marito che non si era riuscito a far fare lo sconto giusto secondo lui e me li ha portati via per un piatto di minestra e un tozzo di pane ( ammazza che grinta ).
Pensa che commerciante che sono !!!!
Admin a questo punto con Ulzana e Tahzay a Naples ad aprile ti tocca venire al Comicon, contando che ci sono anche " Nando ", il " Pigna ", " Maurino " e molti altri.
Però l'dea del " Che " non mi dispiace quasi quasi ....
Tornare in alto Andare in basso
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 2:02 pm

Copie anastatiche della 1/29??....Piacentini suppongo.ma quanto costano ancora quelle meraviglie??
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 2:59 pm

GIANBART ha scritto:
Ulzana pensa che i 3 numeri 0 della 1/29 anastatica me li ha scippati una simpaticissima signora di circa 65 anni mandata dal marito che non si era riuscito a far fare lo sconto giusto secondo lui e me li ha portati via per un piatto di minestra e un tozzo di pane ( ammazza che grinta ).
Pensa che commerciante che sono !!!!
Admin a questo punto con Ulzana e Tahzay a Naples ad aprile ti tocca venire al Comicon, contando che ci sono anche " Nando ", il  " Pigna ", " Maurino " e molti altri.
Però l'dea del " Che " non mi dispiace quasi quasi ....

domande:
hai ceduto al fascino di un'avvenente signora? (non c'è niente di male)
che giorno di aprile Comicon?
la metti davvero la bandiera del "Che"? (mettila, avrai tutti i fighetti acculturati al banco)
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 3:01 pm

Pallino ha scritto:
Copie anastatiche della 1/29??....Piacentini suppongo.ma quanto costano ancora quelle meraviglie??

costano ancora un pochino,una volta anche 40-50e a pezzo, ora non so'
Piacentini? occhio a quelle "siciliane"

ps 1-29 è collana censurata, lo ricordo a chi non lo sapesse
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 4:07 pm

Admin ha scritto:
costano ancora un pochino,una volta anche 40-50e a pezzo, ora non so'
Piacentini? occhio a quelle "siciliane"

Siciliane??.....Spiega spiega...... Shocked


E' uscita la recensione di Ubc sul Tex d'autore

http://www.ubcfumetti.com/tex/?29113
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 4:37 pm

siciliane, stampe abusive stampate in Sicilia di 1-29 Strisce e Albo d'Oro.
Se non erro i tre numeri zero della 1-29 presentano il dorso sia bianco sia nero, ma non prendetela come vangelo... è troppo tempo che non dedico più il mio tempo a certi studi... Embarassed
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 4:50 pm

Pallino ha scritto:
Admin ha scritto:





E' uscita la recensione di Ubc sul Tex d'autore

http://www.ubcfumetti.com/tex/?29113

Aho è uguale al volume: buoni propositi ma cattiva riuscita.
"criticare" è il termine più usato, io avrei usato "valutare".
E poi basta co 'ste patate fritte, inizia a sembrare quasi una forma di razzismo.

comunque, Loi è un bravissimo articolista, peccato lavori per una sola bandiera. S'è intossicato il fegato per la polemica con Boselli e purtroppo non ha ancora deciso di autonomizzarsi.

Sotto una "pensiero" femminile (per spirito di democrazia) su Serpieri:

Tutti a farmi una testa tanta con SERPIERI (Paolo Eleuteri), e io giù a dissanguare le mie già povere finanze per mettermi in pari...
Soldi buttati nel cesso!
Il suo west, sceneggiato da vari pennaioli, è più noioso della STORI D'ITALIA A FUMETTI DI ENZO BIAGI. Il layout è statico. Il disegno è al 90 x100 copiato da foto d'epoca di personaggi in posa (alla faccia della documentazione!). L'inchiostrazione è un tripudio di chiaroscuri pesantemente tratteggiati, che più di maniera non si può! Perdonabili opere di gioventu? Magari! Con DRUUNA, il suo personaggio più famoso, tutta farina del suo sacco, viaggia anche peggio! Non ci credete? Questa la trama di TUTTE le sue avventure: in un non precisato futuro, una culona tracagnotta che gironzola desnuda e procace in un mondo apocalittico, viene continuamente stuprata da CHIUNQUE la incontri (stattene a casa, baldraccona!), compresi mostri bavosi, alieni tentacolari, mutanti pluricazzuti. Ovviamente nessun orifizio e nessuna posa e nessun dettaglio vi saranno risparmiati. Se i plot sono ignobili, le sceneggiature riescono ad essere ancora più indecenti: inquadrature statiche e strettissime su dettagli anatomici per lo più, tra uno stupro e l'altro. Anche qui P.E.S fa largo uso e abuso di materiale fotografico...Dando fondo, probabilmente alla sua raccolta di porno cartaceo e audiovisivo. Segno e colore: caligrafico tendente all'iperrealismo il primo, monocorde tendente al verdino il secondo.
E questo è uno che passa per un grande? Ci siamo, anzi vi siete, ammattiti tutti?!
Se cercate SOLO disegni accademici (perchè questo sono quelli di Serpieri), compratevi un bel manuale di disegno per artisti. Se vi piace il porno, scaricatevelo da Youporn. Ma se volete un FUMETTO (per Dio!), state lontani da Serpieri!
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Lun Feb 23, 2015 4:58 pm

Admin ha scritto:
Tutti a farmi una testa tanta con SERPIERI (Paolo Eleuteri), e io giù a dissanguare le mie già povere finanze per mettermi in pari...
Soldi buttati nel cesso!
Il suo west, sceneggiato da vari pennaioli, è più noioso della STORI D'ITALIA A FUMETTI DI ENZO BIAGI. Il layout è statico. Il disegno è al 90 x100 copiato da foto d'epoca di personaggi in posa (alla faccia della documentazione!). L'inchiostrazione è un tripudio di chiaroscuri pesantemente tratteggiati, che più di maniera non si può! Perdonabili opere di gioventu? Magari! Con DRUUNA, il suo personaggio più famoso, tutta farina del suo sacco, viaggia anche peggio! Non ci credete? Questa la trama di TUTTE le sue avventure: in un non precisato futuro, una culona tracagnotta che gironzola desnuda e procace in un mondo apocalittico, viene continuamente stuprata da CHIUNQUE la incontri (stattene a casa, baldraccona!), compresi mostri bavosi, alieni tentacolari, mutanti pluricazzuti. Ovviamente nessun orifizio e nessuna posa e nessun dettaglio vi saranno risparmiati. Se i plot sono ignobili, le sceneggiature riescono ad essere ancora più indecenti: inquadrature statiche e strettissime su dettagli anatomici per lo più, tra uno stupro e l'altro. Anche qui P.E.S fa largo uso e abuso di materiale fotografico...Dando fondo, probabilmente alla sua raccolta di porno cartaceo e audiovisivo. Segno e colore: caligrafico tendente all'iperrealismo il primo, monocorde tendente al verdino il secondo.
E questo è uno che passa per un grande? Ci siamo, anzi vi siete, ammattiti tutti?!
Se cercate SOLO disegni accademici (perchè questo sono quelli di Serpieri), compratevi un bel manuale di disegno per artisti. Se vi piace il porno, scaricatevelo da Youporn. Ma se volete un FUMETTO (per Dio!), state lontani da Serpieri!


Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked  Shocked

Ci ho messo un pò a riprendermi da questa opinione,un pò troppo estrema suvvia.....la maggior parte si basa su Druuna,....sospetto la signora sia una femminista convinta.......
Tornare in alto Andare in basso
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Feb 24, 2015 10:08 am

Admin ha scritto:
Sotto una "pensiero" femminile (per spirito di democrazia) su Serpieri:

Se i plot sono ignobili, le sceneggiature riescono ad essere ancora più indecenti: inquadrature statiche e strettissime su dettagli anatomici per lo più, tra uno stupro e l'altro. Anche qui P.E.S fa largo uso e abuso di materiale fotografico...Dando fondo, probabilmente alla sua raccolta di porno cartaceo e audiovisivo. Segno e colore: caligrafico tendente all'iperrealismo il primo, monocorde tendente al verdino il secondo. E questo è uno che passa per un grande? Ci siamo, anzi vi siete, ammattiti tutti?!
Se cercate SOLO disegni accademici (perchè questo sono quelli di Serpieri), compratevi un bel manuale di disegno per artisti. Se vi piace il porno, scaricatevelo da Youporn. Ma se volete un FUMETTO (per Dio!), state lontani da Serpieri!

Però! Il consiglio pornastro mi mancava...
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Feb 24, 2015 12:59 pm

mi ripeterò ma e me il fumetto mi piace quando respira, quando mi fa sognare. Esattamente come quando guardo un film.
Il troppo intrippamento mi da fastidio esattamente come il post-atomico Druuna e dintorni... troppo spesso spacciati per arte fumettistica.
Anche nella musica mi succede la stessa cosa, si vede che i "trip" non fanno per me.
Quello di Serpieri è UN Tex, non un "SU" o un "DI", come afferma Oliva. UN Tex che a me sinceramente non è piaciuto, una storia western che non avrebbe accolto il mio favore, neanche se sul volume ci fosse stato impresso un altro nome al posto di "TEX".
Difatti non ho assolutamente dato peso al Carson/noCarson, al GL/noGL, alle dinamiche temporali, allo scalpamento ed avrei comprato il volume lo stesso, fregandomene anche di imbattermi nel vecchio cammello che tratta a pesci in faccia una rappresentante del gentil sesso (buon dio, il lupo perde il pelo ma non il vizio)
I disegni li ho trovati pesanti a causa della totale mancanza di dinamicità che caratterizza da sempre Serpieri: il layout e davvero statico!!
Almeno una decina di figure complete di Tex sono grottesche, dominate da capoccioni abnormi e da un vestiario che sembra gonfiato da una pompa per canotti da spiaggia. Le panoramiche vorrebbero essere lavorate rifacendosi allo stile di Gir/Moebius ma i tratteggi di Serpieri non fanno altro che intasare le vignette sino a farti venire l'affanno: né Gir né Palacios... magari più Manara.
Manara Rolling Eyes i colori pallidini, privi delle botte di luce tipiche della prateria, me lo ricordano. Ma in generale tutto l'albo mi si imprime nella mente in una sorta di millefoglie guarnita a pistacchi e creme

Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
azteco70
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 443
Data d'iscrizione : 20.05.11

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Feb 24, 2015 5:48 pm

preso l'Album di Tex...

ecco la nuova maglia dell'INTER



ringrazio admin per la foto
Tornare in alto Andare in basso
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Feb 24, 2015 5:55 pm

Tornare in alto Andare in basso
GIANBART
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 423
Data d'iscrizione : 04.09.11
Età : 54
Località : roma est

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mar Feb 24, 2015 9:40 pm





Manara in action ... lui è andato sugli americani, X-MEN della Marvel .....

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Feb 25, 2015 11:22 am

Dal Genius non firmato all'X-Men con tanto di cartiglietto manaresco
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Feb 25, 2015 11:58 am

Roma bloccata per le scene di 007...
così stamattina è passato da me un amico stunt-man che ieri ha partecipato alle riprese del Colosseo girando un inseguimento in auto che mi ha raccontato un po' di cose: 50 controfigure italiane e 60 inglesi, una mastodontica carovana di addetti ai lavori e un bel numero di milioni pagati dalla produzione alla giunta Marino. Percorsi di autobus deviati e disagi per la gente a tutta callara.
Si dice che alcune scene a lungotevere non sono state fatte per le buche
Beh, ultimamente ho bazzicato Roma per lavoro e devo dire che dopo tempo che mancavo l'ho trovata veramente a pezzi, non solo per le buche, il traffico e l'illuminazione ma anche per i parcheggi. La metà dei commercianti non fa gli scontrini. Funzionano alla grande le multe, che puoi pagare entro 24 ore dal tabaccaio o altrimenti raddoppiate se verbalizzate a casa.
A Trastevere il bar di S. Bonosa ora è gestito da stranieri, anche bene, ma tutto il circondario commerciale fa pena e la sporcizia si nota sia dentro che fuori. Anche l'edicola di viale Trastevere davanti al vecchio cinema Reale non è più italiana, quello un po' mi dispiace
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Mer Feb 25, 2015 2:30 pm

Admin ha scritto:
Anche l'edicola di viale Trastevere davanti al vecchio cinema Reale non è più italiana, quello un po' mi dispiace

E' l'effetto della globalizzazione......ha colpito anche il nostro Tex,vuoi che risparmi le edicole??....... cheers
Tornare in alto Andare in basso
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Feb 26, 2015 2:50 pm

mi sono imbattuto in rete in una bellissima copertina di Galleppini che non posso riprodurre qui... ma è fantastica.

Il titolo è "L'agguato nella foresta", costo 30 lire, data di pubblicazione maggio del 1948 (credo): colori magnifici, per non parlare delle pose dei due personaggi raffigurati. Si tratta di uno dei primissimi lavori firmati Galep per Tea Bonelli. Un'altra cover è "Il segreto della valle nascosta" (altra copertina molto suggestiva) sempre di quel periodo, credo aprile del 1948.

Questi due lavori sono dunque usciti prima di Occhio Cupo e Tex. Vorrei capire se le storie sono scritte da GLB. Qualcuno ne sa di più?


Ultima modifica di Ulzana il Gio Feb 26, 2015 2:59 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Feb 26, 2015 2:57 pm

comunque l'autore delle due storie che ho citato sopra dovrebbe essere Baglioni.

In questo link si può ammirare alcuni lavori che Galleppini ha fatto durante la sua carriera di pittore:

http://issuu.com/giacomunicazione/docs/opuscologalep/12

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Feb 26, 2015 5:36 pm

si, sono due albi che ho e che acquistai moltissimi anni fa. é Franco Baglioni lo sceneggiatore, che poi credo divenne anche editore per breve tempo.
Vi è dentro praticamente il Tex dei primi episodi disegnato da Galep. Il materiale pre-Tex è molto importante per stilare le cronologie ragionate dei disegni del personaggio: servono a capire lo stile dell'autore e riconoscerlo poi sulle pagine del ranger
guarda questa:


è il 1938.
avevo già visto il link che hai postato e devo dire che, sbirciando, ho letto del suo primo western ispirato ai film di Tom Mix: vero, anche se per Tex, il circense Tom Mix non figura come matrice ispirativa. Galep si rifece agli autori americani e a quelli di "grido" italiani come Giolitti Albertarelli e Molino. E tra gli "americani" non ci furono SOLO Raymond e Foster ma tanti altri che sorprendentemente non sono mai stati notati.
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Pallino
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 21.06.13
Età : 51
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Gio Feb 26, 2015 6:50 pm

Sarà che sono scemo e mi fisso su di una cosa,ma a proposito di Galep e della sua fase di declino grafico di cui tutti si riempiono la bocca,...devo dire che dopo una rilettura grafica del Tex di Serpieri,confermo la scarsità della grafica e del colore dell'albo apenna uscito.Quello che non capisco è l'esaltazione di tali vignette,e mi viene il sospetto che la loro piacevolezza è dovuta solo al nome dell'autore.......Penso di non sfogliarlo più per non incazzarmi più.....
Tornare in alto Andare in basso
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Feb 27, 2015 10:01 am

Admin ha scritto:
si, sono due albi che ho e che acquistai moltissimi anni fa. é Franco Baglioni lo sceneggiatore, che poi credo divenne anche editore per breve tempo.
Vi è dentro praticamente il Tex dei primi episodi disegnato da Galep. Il materiale pre-Tex è molto importante per stilare le cronologie ragionate dei disegni del personaggio: servono a capire lo stile dell'autore e riconoscerlo poi sulle pagine del ranger
guarda questa:


è il 1938.
avevo già visto il link che hai postato e devo dire che, sbirciando, ho letto del suo primo western ispirato ai film di Tom Mix: vero, anche se per Tex, il circense Tom Mix non figura come matrice ispirativa. Galep si rifece agli autori americani e a quelli di "grido" italiani come Giolitti Albertarelli e Molino. E tra gli "americani" non ci furono SOLO Raymond e Foster ma tanti altri che sorprendentemente non sono mai stati notati.

le copertine che cito le ho viste in questo sito:

http://issuu.com/edizioninpe/docs/previewsaggiotex/22

Cliccandoci sopra si può consultare questo libro molto interessante ingrandendo anche la pagina... come la foto che hai postata che risale a prima della magnifica "Le perle del Mar d'Oman": il periodo "pre-Tex" del Galep è affascinante come non mai e a me, che sono un cultore e che vorrei possedere ogni sua opera mi fa piacere vedere certe meraviglie. Galep, insieme alla EsseGesse, è l'autore grafico a cui sono più legato. Certe copertine di Sinchetto, se vedi le primissime serie di Capitan Miki anno 51-52, hanno molto in comune, almeno nel tratto, con Galep; entrambi si ispirarono a Raymond e come dici giustamente tu non solo a lui.

Sarebbe ora che si ristampasse e si consentisse ai giovani lettori di poter leggere almeno e di possedere tutte le opere che il
Maestro ha disegnato, negli anni trenta e quaranta, copertine e disegni. Così come le storie e i cineromanzi che GLB scrisse nello stesso periodo. Ma purtroppo non si può.


Tornare in alto Andare in basso
Ulzana
comunque prevenuto
comunque prevenuto
avatar

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 27.07.13

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Feb 27, 2015 10:15 am

Pallino ha scritto:
Sarà che sono scemo e mi fisso su di una cosa,ma a proposito di Galep e della sua fase di declino grafico di cui tutti si riempiono la bocca,...devo dire che dopo una rilettura grafica del Tex di Serpieri,confermo la scarsità della grafica e del colore dell'albo apenna uscito.Quello che non capisco è l'esaltazione di tali vignette,e mi viene il sospetto che la loro piacevolezza è dovuta solo al nome dell'autore.......Penso di non sfogliarlo più per non incazzarmi più.....

guarda non parliamo del cosiddetto "declino"... voglio dire che è innegabile sia avvenuto ma andiamoci cauti con le espressioni (non mi riferisco a te, Pallino) in quanto preso dall'età che avanza e dalla malattia il grande Galep non poteva essere quello di un tempo. Però mi soprende, anzi mi meravigliano, certi sedicenti lettori, certi texiani che si definiscono amatori del personaggio e che parlano di Galep sottotono e in fase discendente già negli anni ottanta. Mi chiedo: ma una storia magnifica come "La Vendetta di Tiger Jack" l'hanno letta? E, soprattutto, hanno visto la potenza di quelle tavole, di quei disegni, di quella maestria quasi crepuscolare, di quello stile unico? Ma poi non ti dico nei tanti forum in cui si decanta il Villa o il Ticci che, per carità, adoro anch'io e che reputo grandi, però diamo a Cesare quello che è di Cesare: questi taluni lettori non sanno neanche l'importanza che Aurelio Galleppini ha avuto per Tex. Se non fosse stato per quelle sfavillanti copertine degli Albi D'Oro e delle prime raccoltine che catturarono l'attenzione dei ragazzi dell'epoca (gli attuali lettori, tra l'altro, le "vecchie e impavide mummie") forse, chissà, il nostro Tex non avrebbe goduto dello straordinario successo che ha avuto. Naturalmente grazie anche ai testi di GLB. Poi, oh, io lo ammetto con fare scherzoso che sono un fanatico di Galep però mi cascano le braccia sentire tanti "giovani" lettori non capire certe cose... e poi esaltano taluni autori che, in fondo, che cazzo c'entrano con il nostro personaggio?

Non ti dico in quanti forum ho "litigato" su quanti ingiustamente non davamo merito al Galep disegnatore ma non solo (guardiamo anche i dipinti a carattere religioso che ha composto, i quadri gli affreschi) un po' per scarsità d'informazioni e un po' per partito preso; ci vuole mica tanto per ricoscere in lui un vero artista ma anche un artigiano umile che univa al lavoro la passione, senza fanatismi, senza fanfare come fanno osannati autori moderni? E che quando si fanno i paragoni tra lui e il bravissimo Ferri (m'è successo in un forum di zagoriani) si dovrebbe almeno conoscere l'argomento. Ma i lettori di Zagor sono oltranzisti e non ci sentono: sono sordi e puoi dirgli e argomentare quanto ti parema non capiranno mai. Nel mio caso, io adoro Ferri e Zagor, per carità, ma lasciamo stare il Maestro Galep in santa pace!

Vabbuò chiedo scusa per la lunghezza spropositata di questo post, Pallino... ma certe cose val la pena ricordarle. Sono mie inutili considerazioni che faccio qui, alle volte uso Baci e Spari come valvola di sfogo e non dovrei... ma alla fine ognuno pensa e fa quel che cacchio gli pare. Però se sei un lettore di Tex, anche giovane come sono io devi conoscer questo personaggio e i suoi creatori. Se no, meglio tacere.

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Feb 27, 2015 10:46 am

Pallino ha scritto:
Sarà che sono scemo e mi fisso su di una cosa,ma a proposito di Galep e della sua fase di declino grafico di cui tutti si riempiono la bocca,...devo dire che dopo una rilettura grafica del Tex di Serpieri,confermo la scarsità della grafica e del colore dell'albo apenna uscito.Quello che non capisco è l'esaltazione di tali vignette,e mi viene il sospetto che la loro piacevolezza è dovuta solo al nome dell'autore.......Penso di non sfogliarlo più per non incazzarmi più.....
Sulla decadenza di Galep ho letto commenti spropositati e non intendo ritornare sopra l'argomento. Diciamo che a certa gente piace godersi gli autori quando sono nella loro massima espressione, poi quando questi sono nella loro fase di declino i suddetti commentatori si riempiono la bocca di moralismo con frasi vergognose: un po' quello che è accaduto a Nizzi, oltre a Galep, Letteri etc. Vorrò vedere il loro decadimento da commentatori, quando sarà, e farmi quattro risate...
Serpieri sa bene di non essere più quello di un tempo ma ha fatto bene ad accettare, del resto lo stesso Galep stava disegnando un storia di Nolitta post-400... io ho visto le prime tavole di quel lavoro e allora non ebbi nessun tipo di imbarazzo personale a che il nostro Tex fosse presentato in modo così "decadente": è troppo egoista pensare di avere solo il "Galep Migliore", quello del disegnatore di fumetti è un lavoro come tanti.
I 4 volumi che Pratt fece per Un Uomo un'avventura, invece, mostrano un autore in piena forma, solo che il primo è magnifico, il secondo passabile... il 3 e il 4 inguardabili: forse è qui che si dovrebbe aprire una discussione, sui fumettari considerati d'autore, no perché in giro per il web c'è gente talmente idiota che gli basta il nome a prescindere!! se la cantano e se la suonano prima di aver letto: che fenomeni

Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 22.04.11
Località : FIUMICINO

MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   Ven Feb 27, 2015 10:52 am

Ulzana ha scritto:
Pallino ha scritto:
Sarà che sono scemo e mi fisso su di una cosa,ma a proposito di Galep e della sua fase di declino grafico di cui tutti si riempiono la bocca,...devo dire che dopo una rilettura grafica del Tex di Serpieri,confermo la scarsità della grafica e del colore dell'albo apenna uscito.Quello che non capisco è l'esaltazione di tali vignette,e mi viene il sospetto che la loro piacevolezza è dovuta solo al nome dell'autore.......Penso di non sfogliarlo più per non incazzarmi più.....

guarda non parliamo del cosiddetto "declino"... voglio dire che è innegabile sia avvenuto ma andiamoci cauti con le espressioni (non mi riferisco a te, Pallino) in quanto preso dall'età che avanza e dalla malattia il grande Galep non poteva essere quello di un tempo. Però mi soprende, anzi mi meravigliano, certi sedicenti lettori, certi texiani che si definiscono amatori del personaggio e che parlano di Galep sottotono e in fase discendente già negli anni ottanta. Mi chiedo: ma una storia magnifica come "La Vendetta di Tiger Jack" l'hanno letta? E, soprattutto, hanno visto la potenza di quelle tavole, di quei disegni, di quella maestria quasi crepuscolare, di quello stile unico? Ma poi non ti dico nei tanti forum in cui si decanta il Villa o il Ticci che, per carità, adoro anch'io e che reputo grandi, però diamo a Cesare quello che è di Cesare: questi taluni lettori non sanno neanche l'importanza che Aurelio Galleppini ha avuto per Tex. Se non fosse stato per quelle sfavillanti copertine degli Albi D'Oro e delle prime raccoltine che catturarono l'attenzione dei ragazzi dell'epoca (gli attuali lettori, tra l'altro, le "vecchie e impavide mummie") forse, chissà, il nostro Tex non avrebbe goduto dello straordinario successo che ha avuto. Naturalmente grazie anche ai testi di GLB. Poi, oh, io lo ammetto con fare scherzoso che sono un fanatico di Galep però mi cascano le braccia sentire tanti "giovani" lettori non capire certe cose... e poi esaltano taluni autori che, in fondo, che cazzo c'entrano con il nostro personaggio?

Non ti dico in quanti forum ho "litigato" su quanti ingiustamente non davamo merito al Galep disegnatore ma non solo (guardiamo anche i dipinti a carattere religioso che ha composto, i quadri gli affreschi) un po' per scarsità d'informazioni e un po' per partito preso; ci vuole mica tanto per ricoscere in lui un vero artista ma anche un artigiano umile che univa al lavoro la passione, senza fanatismi, senza fanfare come fanno osannati autori moderni? E che quando si fanno i paragoni tra lui e il bravissimo Ferri (m'è successo in un forum di zagoriani) si dovrebbe almeno conoscere l'argomento. Ma i lettori di Zagor sono oltranzisti e non ci sentono: sono sordi e puoi dirgli e argomentare quanto ti parema non capiranno mai. Nel mio caso, io adoro Ferri e Zagor, per carità, ma lasciamo stare il Maestro Galep in santa pace!

Vabbuò chiedo scusa per la lunghezza spropositata di questo post, Pallino... ma certe cose val la pena ricordarle. Sono mie inutili considerazioni che faccio qui, alle volte uso Baci e Spari come valvola di sfogo e non dovrei... ma alla fine ognuno pensa e fa quel che cacchio gli pare. Però se sei un lettore di Tex, anche giovane come sono io devi conoscer questo personaggio e i suoi creatori. Se no, meglio tacere.


è come vengono dette le cose che fa incazzare: figurati che una volta ho letto uno che diceva "tenetevelo pure Galep, io preferisco..."
E guarda che le nuove leve assieme a quelli che amano il fumetto d'autore gli manca un po' che ci verranno a dire che GL "tenetevelo pure..."
Tornare in alto Andare in basso
http://texwiller.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: MESCALERO   

Tornare in alto Andare in basso
 
MESCALERO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 37 di 40Vai alla pagina : Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38, 39, 40  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il Mescalero senza volto e altre storie (Color Tex n. 10)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Riserva Indiana-
Andare verso: